menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Andrea Bausano è alla sua seconda stagione all'Assigeco

Andrea Bausano è alla sua seconda stagione all'Assigeco

Bausano: «Nessuno è a rischio, ma l'Assigeco deve superare questo brutto momento». VIDEO

Il general manager dei piacentini: «Prestazioni come quella contro Caserta sono inspiegabili. Adesso lavoriamo tutti insieme per risolvere i problemi»

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La brutta sconfitta casalinga con Caserta ha lasciato qualche strascico in casa Assigeco. Anche perché fa il paio con la giornata d'esordio, quando Mantova espugnò il PalaBanca vincendo di 15 punti. Così sono subito scomparsi i sorrisi abbozzati dopo il bel successo esterno con Montegranaro: in casa biancorossoblù non si fanno processi (ci mancherebbe altro, siamo solo alla terza giornata) ma qualche interrogativo è emerso. Anche perché nessuno riesce a spiegarsi come abbia fatto la formazione piacentina a trasformarsi dal principe azzurro della settimana scorsa al ranocchio del confronto con Caserta. Lunedì c’è stato un confronto fra i dirigenti e la squadra, nulla di particolare, solamente un chiarimento per capire cosa non funziona e cosa bisogna evitare per il ripetersi di prestazioni come quelle di domenica scorsa.

Questa squadra è sulle montagne russe: male alla prima giornata, benissimo la seconda, prestazione da dimenticare pochi giorni fa. Vi siete dati una spiegazione di questo momento particolare?

«E’ un periodo non facile – conferma il general manager Andrea Bausano – e questo è innegabile. Vorremmo esserci dati una spiegazione chiara, in realtà i risultati sono inspiegabili perché da inizio anno stiamo lavorando molto bene in palestra e ci siamo allenati alla grande nella settimana che ci ha portato da Montegranaro al confronto con Caserta. Poi invece è arrivato un tonfo fragoroso e inaspettato. Stiamo facendo il possibile per trovare le soluzioni anche se non sarà semplice perché penso si tratti di qualcosa che va oltre la tecnica. Ma è nostro compito risolvere questo problema e faremo di tutto per uscirne».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SportPiacenza è in caricamento