Basket

Dall'allenamento con l'idolo Kobe Bryant alle partite con Green e Crosariol: la crescita di Alessandro Buffo è targata Bakery. VIDEO

Il giovane azzurro in campo per sostituire l'infortunato Pederzini: «Ho provato a mettere una pezza dove serviva. Adesso pensiamo a Verona, vogliamo riscattarci»

Alessandro Buffo nella gara vinta dalla Bakery con Montegranaro (f. De Micheli)

Analizzando la prima parte di stagione di questa Bakery si può dire che manca un pochino di continuità?

«Decisamente sì. Siamo un po’ altalenanti, adesso stiamo lavorando durante la settimana per riuscire a essere più concreti la domenica».

Un ragazzo giovane come te, all’esordio in categoria, come si sta trovando in un gruppo esperto come quello biancorosso?

«Bene. Sono tutti molto disponibili, mi aiutano nel momento del bisogno e questo mi permette di crescere e superare i momenti di difficoltà».

Il tuo idolo nel mondo del basket?

«Kobe Bryant. E’ stato un piacere allenarmi con lui in uno dei “Mamba mentality” che aveva organizzato a Milano, una cosa veramente emozionante».

Tornando a Piacenza domenica rientrate al PalaBakery diove vi troverete di fronte un avversario del calibro di Verona.

«Loro arrivano da una bella vittoria, noi abbiamo compiuto il cammino inverso ma speriamo di fare bene davanti al nostro pubblico e di riscattarci dopo il brutto stop contro Forlì».

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dall'allenamento con l'idolo Kobe Bryant alle partite con Green e Crosariol: la crescita di Alessandro Buffo è targata Bakery. VIDEO

SportPiacenza è in caricamento