menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Michael Sacchettini sta attraversando un ottimo momento

Michael Sacchettini sta attraversando un ottimo momento

Al PalaBakery il big match della Serie B: arriva l'imbattuta Vigevano

La formazione di Campanella ospita l'unica squadra da cui è stata sconfitta all'andata. Il tecnico biancorosso: «Per noi la gara rappresenta un’importante verifica che valuterà le nostre capacità»

Sabato sera al PalaBakery (si inizia alle 21) andrà in scena un vero e proprio scontro al vertice tra i padroni di casa della Bakery e gli ospiti di Vigevano, le due squadre che stanno dominando il girone B2 di Serie B.
I biancorossi, che arrivano da tre vittorie consecutive, hanno subito fino ad ora una sola sconfitta, proprio contro i gialloblù nel match di andata terminato 79-74. 
Ad introdurci al big match di sabato sera ci pensa il coach Federico Campanella.
«La sfida con Vigevano sarà molto delicata, considerando che è una delle tre squadre imbattute fino ad ora tra tutti i gironi della serie B italiana. E’ una squadra che gioca sulle ali dell'entusiasmo, soprattutto dopo la vittoria al supplementare contro Cremona. Pero per noi più che un big match la gara rappresenta un’importante verifica che valuterà le nostre capacità e a che punto del nostro percorso siamo. Andremo in campo cercando di ribaltare la differenza canestri contro l’unica squadra che finora ci ha battuti»
Come anticipato dal coach biancorosso, la squadra allenata da Piazza è l’unica imbattuta del girone e in Serie B ci sono solamente Rieti e Taranto che non hanno ancora conosciuto la sconfitta. Vigevano arriva al match contro la Bakery in gran forma, con sette vittorie consecutive e solo 446 punti subiti. Gli uomini di maggior caratura sono Mazzucchelli (12.3 ppg) e Bugatti, che all’andata infilò 15 punti.

Si presenta un big match senza mezzi termini tra due formazioni che puntano alla parte alta della classifica. 
«Noi  vogliamo concentrarci su di noi ed esprimere il nostro miglior basket.  Dobbiamo giocare 40 minuti di grande aggressività e guardare il tabellone solo alla fine» conclude Campanella.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SportPiacenza è in caricamento