menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Primi punti stagionali per il Piacenza baseball in casa del Fossano

I biancorossi vincono 12-1 in gara1 ma vengono poi superati nella sfida pomeridiana 13-3 con un pessimo finale

Primi punti stagionali per il Piacenza che a Fossano raccoglie una vittoria in gara1 (12-1) più utile al morale che alla classifica. Diversa la storia in gara2 dove i biancorossi sono sprofondati all'8° inning dopo essere sempre stati in partita (13-3).

GARA1

PIACENZA         0-0-1-0-4-0-3-1-3    12

FOSSANO          0-0-0-0-0-0-0-1-0      1

Formazione: Minoia 6, Molina 8, Cetti dh, Cufrè 9 (Gardenghi), Chacon 2, Calderon 7, Capra 3, Albasi 4, Casana 5. Lanciatore: Corsaro (rl9 bv11 bb0 k7 pgl1). All.: Agosti.

Più equilibrata di quanto non esprima il punteggio la gara mattutina. Il Piacenza mostrava i muscoli solo a partire dal 5° inning mentre in precedenza tutto era filato senza sussulti col timido vantaggio biancorosso al 3° (1-0) generato dal singolo di Casana e dal doppio di Cetti. Sorretto da un Corsaro in gran spolvero che rimarrà a lanciare per tutti e nove gli innings, il Piacenza trova forza e personalità a partire dal 5° con 4 punti che portano il match dalla sua parte. La base ball a Cufrè ed un errore sulla violenta radente interna di Chacon portano il parziale al 5-0. Fossano fa sempre meno paura col passare delle riprese e nell'ultimo terzo di partita il Piacenza mette al definitivamente al sicuro il risultato. Tre punti al 7° ( singoli di Cufrè, Chacon e doppio di Calderon), 1 all'8° (tre lanci pazzi dopo il singolo di Molina)e altri 3 al 9° (tre basi gratuite seguite dalla valide di Casana e Minoia) blindano la prima vittoria stagionale, oltretutto contro la momentanea capolista. Positivo l'esordio in seconda base del quindicenne Andrea Albasi che resta in campo tutta la partita con sorprendente tranquillità.

GARA2

PIACENZA          1-0-0-0-1-0-1-0      3

FOSSANO           0-0-1-0-3-0-2-7     13

Formazione: Minoia 6, Molina 8, Cetti dh, Chacon 5, Calderon 7, Capra 3, Pinoia 9, Gardenhghi 2, Casana 4. Lanciatori: Cufrè (rl7 bv9 bb1 k4 pgl5), Macak (rl0.1 bv6 bb1 k0 pgl7), Naccarella (rl0.0 bv2 bb0 k0 pgl0).

Al pomeriggio la squadra di Agosti naufraga nel finale dopo aver coltivato a lungo la speranza di centrare un'importante doppietta. I biancorossi partono di gran carriera andando sull'1-0 al loro primo attacco ma il singolo del lead-off Minoia resterà purtroppo l'unica battuta valide in 6 inning. Una miseria per fronteggiare un Fossano assetato di rivincita. I piemontesi pareggiano al 3° (1-1) e allungano nella parte centrale del match. Ma tutto sommato il punteggio regge ed al 7° il Piacenza è sotto con un parziale ancora del tutto recuperabile ( 6-3). Quando però dal mound scende Cufrè, che fino a quel momento aveva fatto bene il suo lavoro, le cose per i piacentini cominciano a complicarsi maledettamente. I rilievi alzano troppo presto la resa, Fossano sale in cattedra e la punizione è fin troppo severa con la sospensione all'8° per manifesta superiorità (13-3). Si porta così a casa un pareggio che sarebbe anche potuto essere una doppietta senza i soliti black-out ai quali il Piacenza di quest'anno ci ha purtroppo abituati. Intanto si è rotto il ghiaccio in classifica e domenica al De Benedetti c'è l'opportunità di abbandonare l'ultimo posto in caso di doppia vittoria con l'Ares Milano.

RISULTATI: Fossano-Piacenza 1-1 (1-12; 13-3), Ares Milan- Codogno 1-1 (8-6; 8-16). Riposa: Milano.

CLASSIFICA: Milano 750 (4-3-1), Fossano 667 (6-4-2), Codogno 625 (8-5-3), Ares Mi 250 (4-1-3), Piacenza 167 (6-1-5).  

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SportPiacenza è in caricamento