rotate-mobile
Lunedì, 6 Dicembre 2021
Baseball

Primo colpo del Piacenza baseball, arriva il venezuelano Jose Carlos Perez

Classe 1989, interbase, acquistato da Bergamo con la formula del prestito. E' il cugino di Miguel Rojas che gioca nei Miami Marlins in Major League

Il primo colpo di mercato per il Piacenza baseball arriva dal Bergamo con la formula del prestito. Jose Carlos Perez, classe 1989, Venezuelano da anni residente in Italia, si presenta come interbase titolare della formazione biancorossa. Ottime doti atletiche e fisiche, porterà valore aggiunto nel ruolo chiave della difesa e si inserirà nella parte centrale del line-up con l’obiettivo di battute importanti nei momenti chiave degli incontri, ovvero quando si presenta la necessità di produrre punti.

Cresciuto in Venezuela, vanta numerose presenze nelle leghe indipendenti non professionistiche (campionati di alto livello in grado di formare al meglio gli atleti), per motivi di lavoro si trasferisce in Italia a Bergamo un paio di anni fa e, ovviamente, continua a coltivare la passione per il baseball entrando nel roster della squadra della sua città, con la quale disputa due campionati di serie C con statistiche importanti. Nel corso degli ultimi mesi rimane sempre in attività allenandosi individualmente come da protocollo sanitario. Con le nuove disposizioni potrà finalmente, proprio in questi giorni, prendere contatto con i nuovi compagni, con manager Marenghi, con i coach Agosti e Rossi e disputare i primi allenamenti sulla terra rossa che lo vedrà protagonista nel prossimo campionato di serie B.

Vale la pena citare il rapporto di parentela tra Jose Carlos e Miguel Rojas, interbase titolare dei Miami Marlins in Major League. Rojas ha debuttato nella lega più importante al mondo nel 2014 con la casacca dei Dodgers di Los Angeles, trasferendosi poi definitivamente in Florida dalla stagione successiva. Vanta una carriera costituita finora da quasi 700 presenze con 24 fuoricampo ed una media battuta di .266. Perez e Rojas sono cresciuti insieme e tuttora legatissimi, tanto da essere frequenti le visite in Italia da parte del campione dei Marlins. Sarebbe un onore poterlo ospitare al diamante De Benedetti anche solo per un allenamento. Sperando si presenti l’opportunità, auguriamo ad entrambi un 2021 ricco di successi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Primo colpo del Piacenza baseball, arriva il venezuelano Jose Carlos Perez

SportPiacenza è in caricamento