Baseball

Baseball - Una vittoria per parte tra Piacenza e Senago. Domenica via al campionato.

Il Piacenza regge l'urto contro Senago, formazione di serie A, e con la testa è già alla prima di campionato, fissata per domenica al De Benedetti contro Fossano. Nell'ultima uscita pre-season i biancorossi tengono testa a Senago perdendo 6-2 gara1 e vincendo 5-4 gara2. Entrambe le partite sono state giocate sulla distanza dei nove innings con però un numero contingentato di lanci per i lanciatori. Piacentini e lombardi hanno mostrato un discreto livello di forma in vista dei rispettivi campionati ed anche per questo motivo ne sono usciti due match combattuti e dai contenuti tecnici interessanti.


GARA1


PIACENZA       1-1-0-0-0-0-0-0-0    2                                                                                                                                                                                               


SENAGO          2-1-0-0-1-0-0-2-X   6


Formazione: Minoia ec (Cufrè lan), Chacon ss, Schiavoni ed/ec (Scriovani ed), Calderon 1b, Gibson es, Gardenghi ric (Carsana), Baraldo 3b (Loardi ed/ec), Marelli 2b, Casana dh/3b. Lanciatori: Loardi (rl4 bv7 bb0 k1 pgl2), Cufrè (rl4 bv2 bb2 k3 pgl2).

Al mattino la sfida vede la maggior parte delle segnature nei primi due innings. Piacenza segna con Minoia (colpito) grazie ad un errore di assistenza sulla battuta interna di Chacon ma Senago replica immediatamente ribaltando il punteggio sul 2-1 (due valide ed un errore). Al 2° Piacenza pareggia col punto confezionato da due nuovi arrivati: Baraldo va in singolo e Marelli in doppio a centro esterno. Ma Senago non ci sta e ristabilisce subito le distanze (3-2). Si resta in bilico per buona parte del match. Senago va sul 4-2 al 5° (anche stavolta Piacenza paga due errori) mentre Chacon al 7° illude i suoi con un doppio, con situazione di zero eliminati, che purtroppo però non propizia punti visto che i battitori successivi non arrivano in base. Il fendente decisivo Senago lo sferra all'8° con i due punti che condannano i padroni di casa ad una sconfitta comunque onorevole.


GARA2


SENAGO      1-0-0-0-0-0-0-0-3   4                                                                                                                                                                                                   


PIACENZA    0-0-0-0-0-0-1-1-3   5


Formazione: Minoia ec, Chacon ss/lan, Loardi ed, Cufrè dh/2b, Schiavoni 3b, Calderon 1b, Gardenghi ric (Baraldo, Carsana ed), Contardi es, Casana 2b/ss (Scrivani ph). Lanciatori: Dall'Agnese (rl5 bv3 bb1 k2 pgl1), Molina (rl2 bv2 bb1 k1 pgl0), Naccarella (rl1.1 bv1 bb2 k0 pgl2), Chacon (rl0.2 bv2 bb2 k0 pgl1).

Nella replica Piacenza si toglie la soddisfazione di battere l'ospite di categoria superiore. Ci riesce giusto all'ultimo attacco dopo che la contesa resta sull'1-0 a favore di Senago per ben 6 innings. Piacenza impiega sette attacchi per costruire l'1-1 che è battuto a casa da Chacon con un doppio. All'8° i biancorossi si concedono il lusso di passare in vantaggio (2-1) con base per balls a Schiavoni, volata di Calderon e singolo che scavalca il cuscino di seconda base di Baraldo. Tutto finito? Nemmeno per sogno perchè l'ultimo inning riserva in totale ben 6 arrivi a casa base. Senago lo apre con tre punti pesanti che fanno vacillare Piacenza costringendolo ad andare in attacco per l'ultima volta sotto 4-2. Risolve tutto il walk-off di Cufrè che, a basi piene, trova il doppio all'esterno sinistro che fissa il finale sul 5-4 per i nostri. Adesso non resta che aspettare la prima di campionato e, da quanto visto in questa vigilia pasquale, una sufficiente dose di fiducia è ammessa. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Baseball - Una vittoria per parte tra Piacenza e Senago. Domenica via al campionato.
SportPiacenza è in caricamento