rotate-mobile
Baseball

Baseball - Piacenza: ora c'è l'ostacolo Brescia. Intanto dal mercato arriva Luca Braccini

Biancorossi ancora al De Benedetti domenica. Dall'argentina ingaggiato il giovane lanciatore Luca Braccini, mancino

Seconda giornata di B con Piacenza ancora al De Benedetti anche se in verità il calendario vedrebbe i biancorossi in trasferta. Non disponendo di campo il Brescia viene di volta in volta ospitato sul diamante dell'avversario di turno e così il Piacenza, dopo il bell'exploit di domenica scorsa contro l'Ares, si ritroverà davanti al pubblico di casa (gara1 alle 11 e gara2 alle 15,30). Le due vittorie sull'Ares hanno ovviamente galvanizzato tutto l'ambiente ma la consapevolezza è che adesso bisognerà riconfermarsi e per giunta contro un avversario di ben altra caratura. Al di là di quelle che potranno essere le sorprese che il campionato ci vorrà dispensare strada facendo, una cosa  certa e cioè che il Brescia è squadra destinata a recitare da protagonista. Nonostante le pesanti problematiche legate all'indisponibilità di un campo da gioco, i bresciani sono abituati da anni ad individuare la serie A come loro naturale habitat e, dopo la retrocessione dell'anno scorso, non cercano nemmeno di nascondere poi tanto i loro propositi di una pronta risalita. Contro Seveso, pur faticando un pò, hanno fatto bottino pieno e per questo arriveranno al De Benedetti con spirito corsaro anche se, come detto, il nostro diamante per una domenica diverrà casa loro. Dopo lo scivolone in B qualcosa nel roster dei lombardi è cambiato ma non per questo se ne è ridimensionato il potenziale. Reggere l'onda d'urto bresciana sarebbe un gran segnale per la giovane squadra di D'Auria, chiamata a bruciare le tappe nel suo processo di maturazione per poter reggere la concorrenza delle avversarie, Brescia e non solo. A motivare ulteriormente c'è stato in settimana l'arrivo del lanciatore italo-argentino Luca Braccini, diciottenne di belle speranze che ci si augura possa rappresentare un valore aggiunto al bull-pen a disposizione di D'Auria e del suo staff.

LE ALTRE PARTITE: Junior Parma-Altopiano Seveso, Ares Milano-Avigliana e Porta Mortara Novara-Sala Baganza.

CLASSIFICA: Brescia, Sala Baganza, Piacenza e Avigliana 1.000 (2-2-0), Altopiano Seveso, Junior Parma, Porta Mortara Novara e Ares Milano 0 (2-0-2).

UN GIOVANE ITALO-ARGENTINO SI AGGREGA AL ROSTER DEL PIACENZA

Qualche giorno prima della seconda di campionato, il Piacenza aggiunge una pedina al proprio scacchiere inserendo nel bull-pen il giovane lanciatore Luca Braccini proveniente dall'Argentina. Diciotto anni, mancino (176cm.- 71kg.), nazionale U18 nel suo Paese, alla prima esperienza in Italia potrà certamente rendersi utile alla causa biancorossa nel corso di una stagione che si presenta lunga e difficile. La sua giovane età inoltre si sposa in pieno con il progetto varato quest'anno dal Piacenza. Baccini è in Italia da un paio di giorni,  si è già allenato al De Benedetti ed in queste ore saranno completate le sue pratiche di tesseramento in modo tale da poterlo mettere a disposizione di Andrea D'Auria già domenica contro Brescia. Essendo in possesso anche di passaporto italiano potrà essere utilizzato in entrambe le partite. Luca pratica il baseball da diversi anni provenendo da una famiglia nella quale mazze e guantoni sono assolutamente di casa (il padre è presidente della Federazione Argentina. ndr). In patria il suo club di appartenenza è il Daom, uno dei più prestigiosi in terra argentina, col quale ha già conseguito risultati di rilievo a livello giovanile. Il suo arrivo da continuità al rapporto di Piacenza con il batti e corri argentino che man mano è andato consolidandosi e che nel tempo ha portato alle nostre latitudini diversi nazionali bianco-celesti come Ezequiel Cufrè, ancora oggi punto di riferimento della squadra, Mauro Schiavoni, Mariano Boccardo e Pablo Leone. Quest'ultimo poi, in qualità di tecnico, ha avuto a disposizione Braccini non più tardi del dicembre scorso ai Campionati Sudamericani U18 disputati in casa a Salta. Nell'occasione Braccini, con la casacca argentina, ha spuntato due presenze sul mound contro Brasile e Perù. Adesso per lui questa ulteriore esperienza nel Vecchio Continente che sicuramente potrà essergli utile nel prosieguo di una carriera in gran parte ancora tutta da scrivere.

GIOVANILI: secondo rinvio in tre turni per l'U18 che mercoledì scorso, causa impraticabilità di campo, non ha potuto affrontare in trasferta il Poviglio. Domenica mattina invece l'U14 ospiterà al Montesissa i pari età del Sala Baganza con play-ball fissato alle 10,30.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Baseball - Piacenza: ora c'è l'ostacolo Brescia. Intanto dal mercato arriva Luca Braccini

SportPiacenza è in caricamento