Domenica, 17 Ottobre 2021
Baseball

Baseball - Il Piacenza esce a mani vuote dal derby contro il Codogno

Biancorossi ko 7-8 in Gara 1 e 5-7 in Gara 2

Il derby dice male al Piacenza che dopo due turni di campionato è ancora fermo ai blocchi di partenza. A Codogno i biancorossi perdono 8-7 e 7-5 due partite che indubbiamente li hanno visti lottare fino all'ultimo e coltivare a tratti anche l'illusione di poter guadagnare i primi punti stagionali che invece sono rimasti purtroppo ancora nel cassetto.

GARA1

PIACENZA    0-0-0-0-0-0-4-1-2        7                                                                                                           

CODOGNO   3-1-0-0-1-1-0-2-R        8

Formazione: Minoia ec, Gardenghi ric, Molina es/lan (Naccarella), Calderon 3b/ed, Capra 1b (pr Sanna S.), Gibson dh (Cufrè 3b), Perez ss, Pinoia ed (Dall'Agnese 2b, Macak lan, Comoglioph, Berretta es), Casana 2b. Lanciatori: Cufrè (rl3 bv6 b2 k6 pgl3), Dall'Agnese (rl 2.2 bv3 bb0 k3 pgl0), Macak (rl1.1 bv1 bb1 k0 pgl0), Molina (rl0.2 bv1 bb2 k0 pgl2), Naccarella (rl0.1 bv0 bb0 k0 pgl0). All.: Marenghi G.

Al mattino il Piacenza si presenta al derby, per così dire....in ritardo. Nei primi sei attacchi la squadra di Marenghi dimostra di soffrire il partente di casa Uttini. Tre valide, senza mai arrivare in terza base, sono il magro bottino offensivo di un Piacenza che dopo due terzi di gara è sotto 6-0 in quanto Codogno di battute valide ne mette a segno invece 9, tre delle quali da extrabase. La sfida sembra avere ormai poco ancora da dire ma, come un fulmine a ciel sereno, al 7° il Piacenza comincia a graffiare. Con due eliminati, sono due basi concesse da Nani a rivitalizzare un line-up che di lì a poco piazza tre singoli consecutivi ( Gardenghi, Molina e Calderon) che riaprono il derby sul 6-4. All'8° il recupero arriva fino al 6-5 (Casana spinge a casa Cufrè) ma al cambio campo Codogno replica con 2 punti risolutivi molto pesanti (8-5). Come a Reggio sette giorni prima, il Piacenza se non altro si fa apprezzare per spirito di abnegazione, lottando fino all'ultimo e sfiorando l'impresa. All'ultimo inning il doppio di Cufrè accende le speranze con i punti di Gardenghi e Calderon che fruttano l'8-7 con un solo out. Ma purtroppo dietro l'angolo arriva una maldestra battuta in doppio gioco che genera, con le due di Reggio, la terza sconfitta col minimo scarto in tre partite.

GARA2

PIACENZA      0-0-2-2-0-0-0-0-1   5                                                                                                                 

CODOGNO      0-1-1-2-0-2-1-0-R  7

Formazione: Minoia ec, Gardenghi dh/ric, Cufrè 1b/3b, Calderon ed, Gibson ric/1b, Perez ss, Pinoia es, Dall'Agnese 2b (Sanna L. lan, Comoglio ph), Casana 3b/2b. Lanciatori: Sanna S. (rl3 bv2 bb2 k5 pgl0), Sanna L. (rl2.1 bv5 bb2 k0 pgl4), Macak (rl1.1 bv3 bb0 k0 pgl1), Naccarella (rl1.1 bv0 bb1 k0 pgl0).

Al pomeriggio la partita si rivela più lineare nel suo sviluppo con il punteggio in bilico fino alla fine. Piacenza dimostra maggiore reattività e a metà gara il botta e risposta tra le squadre genera un 4-4 che promette scintille per il finale. I punti piacentini arrivano al 3° (due, per il singolo di Gardenghi che porta a punto Minoia e Casana precedentemente in base per balls) ed al 4° ( altri due, complici un singolo al centro di Pinoia ed un errore). La sconfitta matura tra il 6° ed il 7° con i tre punti codognesi che obbligheranno il Piacenza ad affrontare con il fiatone la volata finale. Per la quarta volta da quando è partito il campionato, l'inning finale alimenta solo brucianti illusioni per i nostri. Anche a Codogno si arriva al 7-5 con i singoli di Perez e Casana ma purtroppo la benzina finisce quando sulle basi arrivano i corridori per il potenziale pareggio. Dopo due turni la classifica piange e domenica urge far punti contro l'Ares Milano per fuggire dall'ultimo posto a braccetto della matricola Legnano.

ALTRI RISULTATI: Legnano-Poviglio 0-2 (0-19; 6-17), Ares-Fossano 2-0 (11-2; 10-3), Junior Parma-Avigliana 2-0 (11-0; 11-2). Riposava il Reggio Emilia.

CLASSIFICA: Poviglio,Codogno (4-4-0), Reggio Emilia e Junior Parma (2-2-0) 1.000, Ares Milano 500 (4-2-2), Fossano ed Avigliana 250 (4-1-3), Piacenza e Legnano 0 (4-0-4). 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Baseball - Il Piacenza esce a mani vuote dal derby contro il Codogno

SportPiacenza è in caricamento