Questo sito contribuisce all'audience di

Baseball B - Piacenza mastica amaro: sconfitta a Milano e quinto posto finale in stagione

Il Milano si conferma bestia nera dell'Euroacque e, come accaduto all'andata, infligge due sconfitte ai biancorossi. Due partite senza troppa storia finite a favore dei padroni di casa con i punteggi di 16-8 e 12-5. Per la squadra di Nieves le conseguenze si traducono in un addio al terzo posto, rimasto alla Crocetta Parma, con scivolone al quinto a causa del sorpasso operato proprio dal Milano.

GARA1

PIACENZA     1-3-0-4-0-0-0-0-0       8                                                                                                                                                       
MILANO         5-1-0-2-3-5-0-0-R     16                                                                                                                                                       

Formazione: Henriquez ss, Cetti ric/ec, Capra 1b, Hatma dh, Calderon ec/es, Perez 2b, Pinoia es/ed, Bosi ed ( Gambini ric), Minoia 3b. Lanciatori: Macak (rl4 bv10 bb4 k2 pgl11), Rossi M. (rl4 bv9 bb1 k0 pgl5).

Per Milano il buongiorno si vede dal mattino, col parziale del 1° inning sul 5-1 a suo favore. L'attacco meneghino si mostra piuttosto caldo aprendo con quattro valide un match che alla fine ne mostrerà ben 19 sul suo tabellino. Il Piacenza argina la situazione come può e a dire il vero fino a metà partita riesce anche a combinare qualcosa di buono. Al 4° si arriva all'8-8  con i 3 punti al 2° ( tre basi, un colpito e singolo di Bosi) e 4 al 4° ( singoli di Cetti, Calderon e Pinoia, doppio di Hatma). Ma evidentemente il destino è segnato perchè una volta raggiunti, i milanesi ricominciano a mietere valide ristabilendo in due soli attacchi il divario iniziale. Undici valide e otto punti tra il 5° e il 6° inning confezionano il verdetto finale di 16-8. Il Piacenza compromette così in partenza la chance di tornare dal capoluogo lombardo con i punti necessari per migliorare il quarto posto in classifica.

GARA2

PIACENZA        2-0-1-0-0-0-2-0-0       5                                                                                                                                                   
MILANO            5-0-0-2-0-0-3-2-R     12                                                                                                                                                   

Formazione: Minoia ss, Cetti ec/lanc, Capra 1b (Baldini), Hatma dh/lanc (rossi D. 3b), Pinoia ed/ec, Imberti es, Gambini ric (Carsana),Borlini 3b/lanc (Calderon, Golzi ed), Agosti 2b (Perez). Lanciatori: Lambri (rl5 bv6 bb5 k6 pgl2), Hatma (rl1 bv0 bb0 k1 pgl0), Borlini (rl0 bv0 bb3 k0 pgl3), Calderono (rl1 bv0 bb1 k0 pgò0), Cetti (rl1 bv1 bb0 k1 pgl0).

La musica non cambia al pomeriggio con Milano che, subito avanti 5-2, non deve nemmeno fare i conti con contrattacchi biancorossi. Milano batte meno ma può beneficiare di 9 basi gratuite e 6 errori. Servono a poco pertanto le 12 battute valide messe a segno dall'Euroacque che ha in Hatma il suo protagonista visto che l'antillano chiude la giornata con quattro doppi: due in gara1 ed altrettanti in gara2. Il resto è una tipica partita di fine stagione tra due squadre a cui resta poco da chiedere. Nieves da spazio a coloro che nel corso del campionato sono stati utilizzati con minor continuità ed alla fine il punteggio di 12-5 ha un valore puramente statistico. Peccato per non aver creato, in gara1, le premesse per un finale diverso, riconducibile ad una migliore classifica finale che certamente l'Euroacque avrebbe meritato alla luce di quanto mostrato nel corso del campionato. Ci si deve accontantare del quinto posto che comunque rappresenta un lusinghiero piazzamento, del tutto in linea con quelli che erano gli obiettivi stagionali. Ora non resta che attendere di sapere se verrà disputato o meno, il 30 settembre, il recupero di gara2 ad Avigliana: tutto dipenderà dalle capacità dei piemontesi ( attesi da altri due recuperi) di rimanere fino ad allora in corsa per la salvezza rendendo così indispensabile la trasferta piacentina in Val Susa.

GIOVANILI: proseguono con un'altra vittoria i play-off dell'U15 che in casa batte 5-2 Bovisio mentre si ferma contro Collecchio il cam- mino dell'U12 nel Torneo Regionale

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Riparte il calcio giovanile professionistico: via al campionato Primavera, consentite le amichevoli fino all'Under 15

  • Nuovo Dpcm: lo sport è ancora bloccato. Piscine e palestre chiuse fino al 5 marzo, dilettanti e giovanili sempre fermi

  • Juventus U23-Piacenza 1-1: ancora un pari, Libertazzi miracoloso nel finale

  • Piacenza - Serve chiarezza sul calciomercato: chi lo fa? Arriva il giovane Paolo Cannistrà

  • Piacenza - Le pagelle: Libertazzi salva almeno il pareggio. Male Bruzzone, il centrocampo non gira

  • Niente da fare per la Gas Sales Bluenergy, Modena espugna il PalaBanca

Torna su
SportPiacenza è in caricamento