Mercoledì, 23 Giugno 2021
Attualità

Caso Suarez: indagato Paratici: «Chiese aiuto alla Ministra De Micheli»

Bufera sui vertici della Juventus dopo il caso dell'esame del calciatore uruguaiano, mai arrivato in bianconero. La Procura: coinvolta anche la Ministra dei trasporti

C’è decisamente troppa Piacenza nell’indagine per l’esame “farsa” dell’attaccante Suarez. Secondo il sito del Corriere della Sera sarebbero indagati Fabio Paratici e i legali della Juventus che «chiesero aiuto alla ministra De Micheli».

Secondo la ricostruzione del Corriere della Sera l’esame di italiano dell’ex calciatore del Barcellona - oggi all’Atletico Madrid - aveva dei contenuti che erano stati «preventivamente comunicati allo stesso calciatore, giungendo a pretederminare l’esito ed il punteggio d’esame». I reati contestati sono «rivelazione del segreto d’ufficio finalizzata all’indebito profitto patrimoniale e plurime falsità ideologiche in atti pubblici». Sarebbero indagati alti dirigenti della Juventus, tra cui il piacentino Fabio Paratici, direttore dell’area tecnica.
Secondo il Corriere Paratici chiese aiuto alla ministra Paola De Micheli che, interrogata, avrebbe ammesso di aver procurato al manager, suo amico di infanzia, il contatto con Frattasi, capo di Gabinetto del ministero dell’Interno.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Caso Suarez: indagato Paratici: «Chiese aiuto alla Ministra De Micheli»

SportPiacenza è in caricamento