Domenica, 19 Settembre 2021
Atletica

Le emozioni dell'Olympic Stadium: l'Italia è la regina della velocità

Dopo il successo di Jacobs nei 100 arriva anche la vittoria nella staffetta 4x100. E in casa azzurra si fa il pieno di entusiasmo

La festa della staffetta 4x100 (f. Colombo/Fidal)

Dal nostro inviato a Tokyo

C'è la faccia incredula di Tortu, che si mette le mani fra i capelli appena dopo essersi buttato sul traguardo. Ci sono i microfoni dello stadio che sparano "Notti magiche" a tutto volume. E poi le bandiere tricolori che invadono la pista mentre dallo spicchio riservato agli atleti italiani si impazzisce di gioia. Quante emozioni tutte racchiuse in pochi secondi che abbiamo vissuto a Tokyo.
Ormai l'Olympic Stadium è il regno azzurro: con una gara stratosferica la 4x100 maschile vince l'oro, facendo dell'Italia la nuova potenza mondiale della velocità. Lorenzo Patta, Marcell Jacobs, Eseosa Desalu e Filippo Tortu sono campioni olimpici. Il 37.50 con cui tagliano il traguardo è il nuovo record italiano, ma questa è l'ultima cosa che conta. Battuta la Gran Bretagna di un centesimo, grazie a una fantastica rimonta di Tortu che nel finale ha bruciato il britannico lasciando il Canada al terzo posto. Non è proprio un'estate fortunata per gli inglesi quando si trovano di fronte gli italiani.
Nello stesso giorno in cui l'atletica regala anche l'oro della Palmisano nella 20 chilometri di marcia a cui si aggiunge quello di Luigi Busà nel karate arriva l'oro più inatteso anche se sperato, che fa coppia con la fantastica vittoria di Jacobs nei 100 metri. Da oggi chiamatelo Italia Stadium o, se preferite, Italian Style.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Le emozioni dell'Olympic Stadium: l'Italia è la regina della velocità

SportPiacenza è in caricamento