Atletica

L'Atletica 5 Cerchi trionfa ai Giochi Internazionali del Tricolore. Oro per Francesco Rangoni

Il piacentino sul gradino più alto del podio nel lancio del disco e nel peso

L’Atletica 5 Cerchi chiude la prima parte di stagione agonistica siglando risultati eccellenti e numerosi podi grazie alla formazione under18.
A Rubiera e Castelnovo Ne’ Monti sono andate in scena le due giornate dei Giochi Internazionali del Tricolore, evento che coinvolge ragazzi e ragazze Under18 di diverse città e paesi del Sud Africa e della Repubblica Ceca gemellati con la città di Reggio Emilia. In questa manifestazione le categorie cadetti (2008-09) e allievi (2006-07) gareggiano insieme con classifica unica utilizzando pesi e attrezzi della categoria allievi. Di grande rilevanza i due ori, un argento e le misure ottenute da Francesco Rangoni che, ancora cadetto, ha gareggiato con gli attrezzi più pesanti della categoria allievi ed in classifica con atleti di 2 anni più grandi.

Rubiera_m

Francesco Rangoni, classe 2008 sale sul primo gradino del podio sia nel getto del peso, sia nel lancio del disco firmando due prestazioni di elevato livello. Nel disco da 1,5 kg il giovane blu-arancio aggiunge ben 4 metri al suo precedente primato scagliando l’attrezzo a 31,29 m, misura prossima al minimo per i campionati italiani under 16, mentre nel peso con l’attrezzo da 5 Kg e con la tecnica rotatoria registra 9,93 m, è argento nel tiro del giavellotto da 700 g con 31,59 m. Due bronzi per Francesco Terzoni, allievo primo anno di categoria, nelle due manifestazioni approda a 5,95 m a Rubiera e 6,08 m a Castelnovo Ne Monti nel salto in lungo, lasciando ai piedi del podio il cadetto Nicola Panni con 5,83 m. Altro bronzo e due quarti posti li conquista la cadetta Alice Pansini che ottiene un magistrale 13”83 sulla distanza dei 100 m, per lei mai testata (la distanza ufficiale per la categ. cadetti è 80 m), nonostante ben 1,7 m di vento contrario, poi si cimenta nel getto del peso e nel giavellotto dove con gli attrezzi da 3 kg e 500 g segna 8,80 m e 22,03 m.

castelnovo ne monti_m

Erika Pagani sale sul terzo gradino del podio nel salto in lungo mentre Chiara Olivieri nei 200 m e nel salto in lungo ottiene due quarti posti. Anche Luca Peretti, classe 2008, sperimenta la nuova distanza degli 800 m e ferma il crono a 2’16”57 nonostante una condotta di gara passibile di diversi errori tattici dati dall’inesperienza ed ottiene comunque il quarto posto. Classe 2011 primo anno della categoria ragazzi, Luca Panni fa sua la medaglia di bronzo nel lancio del vortex lanciandolo a 31,04 m, mentre nel lungo chiude quinto con 3,86 m.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'Atletica 5 Cerchi trionfa ai Giochi Internazionali del Tricolore. Oro per Francesco Rangoni
SportPiacenza è in caricamento