menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

In 850 alla Marcia dei Sette Castelli Gazzolesi

Grande successo per l'iniziativa che prevedeva una marcia non competitiva su percorsi di 6 e 13 chilometri

Sono sati ben 850 (di cui almeno 300 all'esordio) i marciatori che hanno preso parte alla quattordicesima edizione della marcia dei Sette Castelli Gazzolesi, manifestazione podistica non competitiva organizzata dalla Polisportiva VII Castelli di Gazzola in collaborazione con la locale Scuola Elementare e patrocinata dal comune di Gazzola. La manifestazione ha avuto luogo lungo due fantastici percorsi ondulati di 6 e 13 chilometri, tra strade sterrate e boschi di campagna della ex polveriera di Momeliano nella zona tra Val Trebbia  e Val Luretta. Entrambi i percorsi sono risultati particolarmente apprezzati dai marciatori in quanto in fuori dalla ordinaria circolazione ed immersi nel verde della campagna e della collina piacentina

Il percorso della 13 chilometri è risultato il piu' difficoltoso, si è snodato lungo saliscendi ed ha attraversato l'area interna della ex polveriera militare di Momeliano (grazie a uno speciale permesso rilasciato dal sindaco di Gazzola Simone Maserati). I partecipanti non sono stati fermati neppure dalle incerte condizioni meteorologiche (alle 16 sulla zona si è abbattuto un violento temporale) e non hanno voluto perdere una bella occasione per conoscere il nostro territorio

Quindici i gruppi premiati all'arrivo, con il Gs Costa sul gradino più alto del podio seguito dal Gelindo Bordin e dal Gs Alta Valnure. Fra le scuole primo posto per la scuola elementare di Gazzola, seguita dalla materna di Gazzola e dall'elementare Giordani di Piacenza. Da segnalare anche la presenza di gruppi provenienti da Milano, Lodi, Cremona e Reggio Emilia

«Intendiamo ringraziare - spiegano gli organizzatori - tutte le oltre 50 persone dello staff che hanno reso possibile la manifestazione presidiando il percorso, i ristori, le iscrizioni, eseguendo le opere di pulizia e segnatura del tracciato ed i preparativi in genere. Un ringraziamento alle organizzazioni locali che hanno dato manforte in questi delicati compiti: Proloco Gazzola, Amatori Calcio Gazzola, G.S Momeliano. L'elenco deve comprendere anche tutti gli sponsor e i privati cittadini che con il loro contributo hanno permesso di rendere ancora più bella la manifestazione, l'amministrazione comunale per il patrocinio e per tutta per la collaborazione con uomini e mezzi nella pulizia dell'area militare e non solo. Infine un ringraziamento speciale al nostro mitico Luigi Ceruti, anima e cuore della manifestazione che con il suo inconfondibile "Ferrari" ci ha guidato in questa ennesima impresa sportiva». 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SportPiacenza è in caricamento