Questo sito contribuisce all'audience di

Half Marathon - Si punta ad abbattere il muro dell'ora

La Placentia Half Marathon soffia su venti candeline e cambia obiettivi. Rimane prioritario l’aiuto all’Unicef, ma gli organizzatori hanno un altro traguardo: migliorare i risultati agonistici. Per questo il lotto dei...

Un momento della presentazione alla Scuola Allievi Agenti della Polizia


La Placentia Half Marathon soffia su venti candeline e cambia obiettivi. Rimane prioritario l’aiuto all’Unicef, ma gli organizzatori hanno un altro traguardo: migliorare i risultati agonistici. Per questo il lotto dei partenti alla gara di domenica 3 maggio sarà di livello internazionale; al via in largo Anguissola si presenterà uno dei migliori 50 atleti nelle liste mondiali in campo maschile e la numero 33 in quello femminile. Chiari gli intenti: migliorare i record della manifestazione e ampliare gli orizzonti della Placentia Marathon, da gara per tanti (e i primi al traguardo con tempi “normali”) a Mezza maratona ancora da grandi numeri ma con i migliori capaci di staccare crono da record.

ORA - Il sogno degli organizzatori? Scendere sotto l’ora di corsa, che delimita le manifestazioni di buon livello da quella per i fuoriclasse. I nomi dei top runner sono stati svelati questa mattina da Michele Marescalchi, in occasione della presentazione ufficiale andata in scena come è ormai tradizione alla Scuola Allievi Agenti della Polizia di Stato. Il favorito in campo maschile è Thomas Lokomwa, che vinse lo scorso anno in 1.01’50” ma nel 2015 è già sceso a 1.00’33” e a Piacenza punterà ad abbattere il muro dell’ora. Per farlo gli organizzatori gli hanno affiancato lepri di valore e qualche avversario che proverà a stimolarlo nei momenti clou della gara. Ci saranno Gideon Kiplagat Kurgat (personale 1.03’43”) e i keniani Jairus Kipchoge (1.01’05”), Timothy Kosgei (1.01’46”) oltre al magrebino Abderrahim Karim (1.07’19”).

DONNE - In campo femminile si ripresenta Hellen Jepkurgat, prima al traguardo di piazza Cavalli dodici mesi or sono e capace di 1.10’42, ma la favorita dovrebbe essere Viola Jelagat, capace di correre in 1.09’42. Più staccate, almeno a bocce ferme, Ruth Chibitok (1.14’49”) e l’italiana Isabella Morlini (1.17’56”).
Sull’edizione numero 20 il sipario si è alzato nella mattinata di oggi, con la presentazione di Rita Nigrelli e la presenza di tutte le autorità piacentine. Protagonisti i bambini, come è ormai consuetudine, per ricordare il gemellaggio con l’Unicef. Nell’occasione sono stati protagonisti gli allievi della Don Minzoni, mentre un lungo applauso è stato tributato a Valentina, la mamma di Gaia Molinari morta in Brasile alla fine dell’anno scorso. «Sono determinata a trasformare la morte di mia figlia in un momento di gioia, perché ho capito che la morte può generare un’energia bella». Insieme agli organizzatori Alessandro Confalonieri e Pietro Perotti sta studiando un’iniziativa da sviluppare probabilmente nel pomeriggio di domenica, al termine della gara agonistica.

LE INIZIATIVE COLLATERALI - Placentia Hal Marathon come nucleo della manifestazione per l’Unicef, ma tantissimi sono gli appuntamenti che definire collaterali è riduttivo, visto che vedono la partecipazione di migliaia di persone.
Il Centro maratona, come da tradizione predisposto al Polisportivo Franzanti, si aprirà nel pomeriggio di sabato 2 maggio, da dove alle 17 prenderà il via la Camminata per l’Unicef (5 e 11 chilometri) non agonistica e aperta a tutti, con iscrizioni sul posto.
Domenica 3 maggio alle 9 partirà la Camminata delle Associazioni, alle 9.30 lo starter darà il via alla Placentia Half Marathon e in contemporanea spazio al Trio Hal Marathon, gara a staffetta (tre componenti) che si snoderà sullo stesso percorso della gara clou. Intorno alle 9.40 da via Alberici, preceduta dalla Banda Ponchielli, si snoderà anche la Minimaratona del Pedibus; alle 9.45 è previsto il primo passaggio degli atleti in piazza Cavalli, dove alle 10 arriverà la Minimaratona del Pedibus. Intorno alle 10.30 è previsto che tagli il traguardo il primo atleta della Placentia Hal Marathon.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La Ministra De Micheli: «A scuola turni dalle 8 alle 20, sui banchi anche la domenica». Salta tutta l'organizzazione dello sport?

  • Como-Piacenza 0-0: buon punto per i biancorossi

  • Piacenza - Le pagelle: Libertazzi salva il pareggio. Belle prove per Ballerini, Heatley e Galazzi

  • Una bella Piacenza supera 3-1 Ravenna, ma si infortuna Grozer che lascia il PalaBanca con le stampelle

  • Piacenza - Lunedì sera posticipo a Como, biancorossi sempre in emergenza. Manzo: «Voglio una reazione»

  • Piacenza - Di Battista traccia il primo bilancio. «Ci serve solo poter lavorare con continuità e serenità»

Torna su
SportPiacenza è in caricamento