rotate-mobile
Lunedì, 26 Settembre 2022
Atletica

Stupendo Andrea Dallavalle, argento agli Europei di Salto Triplo. «Dedicato al tecnico Buttò e alla famiglia»

Il piacentino salta 17.05 e chiude alle spalle di Pichardo. «Sono arrivato a Monaco con chiari obiettivi e torno a casa con quello che volevo. Adesso il mio fisioterapista mi deve pagare una cena»

Stupendo Andrea Dallavalle: è medaglia d'argento agli Europei di Salto Triplo. A Monaco il piacentino salta 17.05 e si piazza alle spalle dell'imprendibile Pichardo; sono loro gli unici a superare la barriera dei 17 metri, con il portoghese a 17.50. Il giovane dell'Atletica Piacenza-Fiamme Gialle inizia la gara con due nulli e si trova spalle al muro al terzo tentativo: un altro errore lo eliminerebbe dalla prova continentale che di fatto si chiuderebe senza neppure iniziare. Invece Dallavalle dimostra una grande tranquillità, si prende un grande margine sull'asse di battuta ma atterra comunque a 16.81 che gli vale l'ingresso fra gli otto protagonisti degli ulteriori tre salti. 

Al quarto tentativo arriva ancora un nullo ma il salto sarebbe sopra i 17 metri. Si capisce che il piacentino ha la misura nelle gambe, deve "solamente" sistemare la rincorsa. E lo fa al quinto e penultimo salto, quando la pedana è quella buona e Dallavalle arriva a 17.05 salendo in seconda posizione. Nell'ultimo salto Andrea tenta il tutto per tutto, arriva un nuovo nullo ma ormai non conta più niente, perché l'argento è già al collo.

Al termine Dallavalle è ovviamente euforico. «Sono arrivato a Monaco con chiari obiettivi e torno a casa con quello che volevo. Spiace per i nulli che erano lunghi ma va bene lo stesso. Quest'anno ho acquisito maggiore consapevolezza e a inizio gara ero sicurissimo di valere la medaglia. Dopo il primo salto sono andato un po' in confusione, poi dopo il secondo è girato tutto perché era un grande risultato, anche se nullo di poco. Questo secondo posto è stata la ciliegina sulla torta per chiudere una stagione in cui ho fatto molto bene. Il valore dell'argento europeo? Se prendi medaglie assolute cambia la prospettiva e torno a casa felice da questa spedizione. La dedica? Al mio allenatore Ennio Buttò, alla mia famiglia che probabilmente starà piangendo davanti alla tv, poi ai miei amici, al mio fisioterapista Daniele e a Nicola che mi devono pagare una cena».

LE GARA IN DIRETTA

Dallavalle chiude con un nullo ma non importa, è argento agli Europei di Salto Triplo. Vince Pichardo con 17.50, il piacentino fa registrare 17.05

Quinto salto valido per Dallavalle che supera i 17 metri, atterra a 17.05 e sale in seconda posizione provvisoria

Ancora un nullo per Dallavalle che però aveva saltato ben oltre i 17 metri. Il piacentino sembra avere nelle gambe un'ottima misura, deve solamente perfezionare la rincorsa. Pichardo, attualmente in testa, rinuncia al quarto tentativo. Bocchi sale al quarto posto con 16.79

Andrea Dallavalle entra fra i migliori otto, dopo tre salti è al terzo posto

Nel momento più difficile della gara, con il rischio di piazzare tre nulli, Andrea Dallavalle mostra un grande carattere. Stacca in grande sicurezza ma salta comunque 16.81 che al momento gli vale il secondo posto. Ora attende il termine del terzo turno ma dovrebbe comunue essere qualificato fra i primi otto garantendosi la possibilità di saltare in altre tre occasioni. Ihemeje intanto esce dagli otto e non sarà fra gli atleti protagonisti dei tre salti finali

Nullo anche il secondo salto di Andrea Dallavalle che questa volta aveva superato i 17 metri. Il piacentino supera la pedana di 4.3 centimetri rispetto a quanto consentito. Adesso deve per forza trovare un buon terzo salto per entrare in finale. Ihemeje salta 16.55 in grande sicurezza, Pichardo vola a 17.50 e sembra difficile da superare, Tobia Bocchi con 16.70 sale in terza posizione

Il primo salto per il piacentino è un nullo. Andrea era comunque atterrato prima del 17 metri. La gara prosegue e sono parecchi i nulli al tentativo iniziale. Al momento è in testa il favorito Pichardo con 17.05. Non valido neppure il primo salto di Ihemeje, mentre l'altro azzurro Bocchi trova 16.34

Alla presentazione Andrea entra con grande tranquillità mimando anche un balletto

E' la serata di Andrea Dallavalle. Alle 20.15 a Monaco di Baviera inizia la finale del Salto Triplo con il piacentino che si preannuncia fra i protagonisti. Dallavalle lo scorso anno è arrivato nono alle Olimpiadi di Tokyo mentre poche settimane fa ha chiuso al quarto posto i Mondiali di Eugene.

A seguire aggiornamenti

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Stupendo Andrea Dallavalle, argento agli Europei di Salto Triplo. «Dedicato al tecnico Buttò e alla famiglia»

SportPiacenza è in caricamento