Atletica

Edoardo Scotti è un fulmine: campione italiano dei 400

Non correva così veloce da quattro anni, chiude con un eccellente 45.28. Arianna De Masi quinta nei 200, Lorenzo Cesena sesto (con primato stagionale) nei 400 ostacoli

Da quattro anni Edoardo Scotti non correva così forte. Torna a farlo nei 400 a un mese dalle Olimpiadi di Parigi, dove sarà impegnato nella gara individuale e nella staffetta, vincendo l’oro ai Campionati Italiani con un eccellente 45.28, primato stagionale a soli sette centesimi dal personale datato 2020. Il Carabiniere di stanza a Piacenza vince una gara corsa ad alti livelli, con altri tre atleti sotto i 46 secondi: Vladimir Aceti in 45.77, Bryan Lopez in 45.93 e Riccardo Meli in 45.94, tutti al primato stagionale. Adesso per Scotti parte la rincorsa ai Giochi, per farsi strovare in una eccellente condizione anche in Francia.

Continuando a parlare di atleti piacentini, gli Italiani di La Spezia vedono anche Arianna De Masi (Atletica Meneghina) chiudere al quinto posto i 200 metri con il primato personale di 23.27. Nel mezzo giro di pista vittoria per Anna Bongiorni in 23.10 davanti a Zaynab Dosso e alla giovanissima promessa (classe 2007) dello sprint italiano Elisa Valensin che taglia il traguardo in 23.19.

Nei 400 ostacoli da sottolineare l'ottima prova di Lorenzo Cesena; il portacolori dell’Atletica Piacenza finisce sesto con 51.78 che rappresenta il primato stagionale nella prova vinta da Giacomo Bertoncelli.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Edoardo Scotti è un fulmine: campione italiano dei 400
SportPiacenza è in caricamento