Venerdì, 19 Luglio 2024
Atletica

Edoardo Scotti non si ferma più: terzo titolo italiano consecutivo nei 400 metri

L'atleta dei Carabinieri approfitta dello stop di Sibilio e si conferma Tricolore con 45.69 davanti a Aceti e Re

Terzo titolo italiano consecutivo per Edoardo Scotti agli Italiani assoluti di Rieti. Il piacentino d'adozione sbaraglia la concorrenza e si conferma miglior quattrocentista tricolore piazzando un 45.69 e proseguendo un cammino che lo ha visto crescere stagione dopo stagione fino ad arrivare la scorsa estate alle Olimpiadi di Tokyo.

A Rieti il colpo di scena si materializza dopo circa 250 metri. Il favorito Alessandro Sibilio (Fiamme Gialle) rallenta vistosamente e poi si ferma, abbandonando la gara, dolorante, scuro in viso: nelle prossime ore gli accertamenti chiariranno l’entità del suo infortunio. La finale dei 400 perde il protagonista più atteso ma prosegue con gli altri tre staffettisti primatisti italiani a Tokyo con la 4x400: le maggiori energie da spendere le ha Edoardo Scotti (Carabinieri) che nel rettilineo conclusivo mantiene il vantaggio acquisito nei primi trecento metri e si laurea campione italiano per il terzo anno di fila con 45.69. Battuti Vladimir Aceti (Fiamme Gialle, 45.91) e Davide Re (Fiamme Gialle, 45.99). 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Edoardo Scotti non si ferma più: terzo titolo italiano consecutivo nei 400 metri
SportPiacenza è in caricamento