Questo sito contribuisce all'audience di

La campionessa italiana Folorunso domenica in pista al Dordoni. A Modena spazio a Norberto Fontana

Secondo week end di gare con grandi nomi al Dordoni: sui 300 ostacoli in pista anche Desola Oki

Ayomide Folorunso con la maglia azzurra ai Mondiali

È il secondo weekend nella stagione su pista dell’atletica, per continuare il cammino di ripresa agonistica. Tra gli appuntamenti principali, due sono in programma domenica 28 giugno e uno si svolgerà a Piacenza, al Campus Dordoni, dove sarà grande protagonista l’ostacolista azzurra Ayomide Folorunso (Fiamme Oro) che si metterà alla prova nei 300hs: ancora su una gara spuria e in cerca di progressi rispetto all’esordio di Formia (27.40 nei 200hs frenata dall’impatto con due barriere) allungando così la distanza verso i 400hs di cui è campionessa italiana. Ad affiancarla in pista la compagna di club Desola Oki (Fiamme Oro).

Ad Ancona è atteso un nuovo test di Gianmarco Tamberi (Fiamme Gialle) sulla pedana di casa a tre giorni dalla sfida virtuale che ha visto il successo del team azzurro contro il Resto del mondo. Per il recordman italiano c’è l’obiettivo di aggiungere centimetri al 2,21 di giovedì e quindi ritrovare le sensazioni di sabato scorso a Formia, dove aveva aperto con 2,25. Torna in azione anche Simone Barontini (Fiamme Azzurre): stavolta il tricolore assoluto degli 800 debutta nella sua specialità, dopo un rodaggio sui 400 in 49.48. Sempre negli 800 metri, ma al femminile, prima gara stagionale di Irene Baldessari (Esercito), azzurra nel 2019 ai Giochi Europei, e della junior Sophia Favalli (Freezone), finalista alla rassegna continentale under 20.

Saranno tre le sedi impegnate sabato. A Modena prima uscita stagionale nel triplo di Tobia Bocchi (Carabinieri) con un rientro a rincorsa ridotta che affronterà come seduta di allenamento per i balzi, invece mercoledì a Parma si era cimentato nella velocità (11.50 sui 100 metri). Probabile duello nei 200 tra Diego Pettorossi (Sef Virtus Emilsider Bologna), protagonista del primo test della scorsa settimana a Imola con 10.62 sul rettilineo dello sprint, e il 18enne Lorenzo Benati (Atl. Roma Acquacetosa), che in questi giorni ha superato l’esame di maturità dopo il debutto di domenica in 21.63 allo stadio Paolo Rosi della capitale. Nel giavellotto in pedana il tricolore promesse Norberto Fontana (Cus Parma) e al femminile sui 100 metri ai blocchi di partenza l’azzurrina Laura Fattori (La Fratellanza 1874 Modena).

Riparte da Sassari l’atletica in Sardegna, nel pomeriggio del 27 giugno, con oltre cento atleti tra cui il lunghista Andrea Pianti (Cus Sassari) e lo sprinter Antonio Moro (Delogu Nuoro), iscritto su 100 e 200, mentre il campione italiano juniores del giavellotto Jhonatam Maullu (Dinamica Sardegna) sarà impegnato nel getto del peso. In Campania, a Marano di Napoli, sabato va in scena una riunione dedicata ai lanci: nel disco è annunciata Valentina D’Urzo (Acsi Italia Atletica) che nella passata stagione è salita sul terzo gradino del podio alla rassegna tricolore invernale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La Ministra De Micheli: «A scuola turni dalle 8 alle 20, sui banchi anche la domenica». Salta tutta l'organizzazione dello sport?

  • Como-Piacenza 0-0: buon punto per i biancorossi

  • Piacenza - Le pagelle: Libertazzi salva il pareggio. Belle prove per Ballerini, Heatley e Galazzi

  • Una bella Piacenza supera 3-1 Ravenna, ma si infortuna Grozer che lascia il PalaBanca con le stampelle

  • Piacenza - Lunedì sera posticipo a Como, biancorossi sempre in emergenza. Manzo: «Voglio una reazione»

  • Piacenza - Di Battista traccia il primo bilancio. «Ci serve solo poter lavorare con continuità e serenità»

Torna su
SportPiacenza è in caricamento