Questo sito contribuisce all'audience di

Nel giorno della Folorunso tocca a Lorenzo Cesena staccare il minimo per gli Italiani Assoluti. VIDEO

Al Campus Dordoni tutti gli occhi puntati sull'ostacolista: «Sono andata benino, speravo qualcosa meglio come tempo ma la ritmica è quella giusta». Intanto il piacentino stacca un 53.64 che è anche primato provinciale assoluto

Ayomide Folorunso, atleta azzurra delle Fiamme Oro

Nel giorno in cui tutti gli occhi sono puntati su Ayomide Folorunso, attesissima al Campus Dordoni per il test sui 300 ostacoli, ecco che arrivano splendide notizie anche da Lorenzo Cesena. In un pomeriggio bollente il giovanissimo portacolori dell’Atletica Piacenza si presenta per primo sui blocchi e quando ancora la giornata sta aprendo i battenti chiude al secondo posto la batteria alle spalle di Alberto Montanari (Academy Ravenna) ma soprattutto piazza il minimo per gli Italiani assoluti e il primato provinciale assoluto sui 400 ostacoli in 53.64. Il precedente record, dello stesso Cesena, era di 54.06 ottenuto lo scorso anno a Rieti.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Poi l’attenzione è tutta per l’azzurra, che dopo aver provato i 200 nei giorni scorsi si avvicina al giro di pista testandosi sui 300 ostacoli insieme alla compagna di squadra Desola Oki, anche lei tesserata per le Fiamme Oro. La Folorunso dopo 100 metri è già al comando, allunga e chiude con un 40.56 che non la soddisfa pienamente ma è comunque più che sufficiente.

«E’ andata benino – spiega al termine – anche se speravo in un tempo leggermente migliore. Ma sono venuta con obiettivi puramente tecnici e sono riuscita a rispettare la nuova ritmica che sto cercando di programmare nei 400 ostacoli; sono soddisfatta, si fa sempre in tempo ad aggiungere un pizzico di velocità».

Sei passata dai 200 ai 300, quando è previsto il giro completo di pista?

«Bisogna avvicinarsi con calma dopo un periodo di stop molto strano. I 200 non sono così differenti dai 400, è una sorta di giro “scontato”. Nei 300 volevo fare qualcosa di diverso per cominciare e per rompere il ghiaccio; nei 200 l’ultima volta ho un po’ litigato con gli ostacoli, di solito vengono un po’ meglio».

Come hai vissuto questo periodo di lockdown? Sei riuscita ad allenarti in modo sufficiente o hai fatto fatica?

«E’ stata dura. Fino ad aprile ero riuscita a prepararmi in modo intenso, poi nel mese a casa ho fatto un po’ di andature tecniche e tanti esercizi di pilates, ma il lavoro aerobico intenso mi è mancato abbastanza».

Il gran caldo di oggi ha inciso?

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

«No, anzi ha fatto bene. Bastava fare due saltelli sul posto e si era già caldi»

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sport di contatto: Bonaccini scarica la responsabilità sull'assessore Donini. «Aspetto il via libera dalla mia sanità»

  • Calciomercato - Piacenza: occhi sull'attaccante Francesco Maio e sul centrocampista Alberto Acquadro

  • Calciomercato Dilettanti - Cossetti rinnova con la CastellanaFontana. Vigolzone: arriva Nicola Spelta

  • Piacenza e Corradi: fase di stallo ma il nodo va sciolto in fretta. Sestu non tornerà in biancorosso

  • Serie C Playoff 2020 - Domenica si gioca il secondo turno a Girone. Programma e orari delle partite

  • Calciomercato Dilettanti - Gotico Garibaldina: per la panchina arriva Emanuele Reboli

Torna su
SportPiacenza è in caricamento