rotate-mobile
Mercoledì, 7 Dicembre 2022
Atletica

Il 3 dicembre festa dell'Atletica Piacenza: si ripercorrono i successi del 2022

A Palazzo Galli riflettori sull'attività dei 495 tesserati con Andrea Dallavalle, argento europeo, grande protagonista

Sabato 3 dicembre alle 15 a Palazzo Galli in via Mazzini si terrà la festa dell’Atletica Piacenza; sarà l’occasione per il sodalizio biancorosso di ripercorrere i successi della stagione 2022.

L'annata appena conclusa conferma gli oltre 495 atleti tesserati e in perfetta continuità con la tradizione ormai ultradecennale, l’Atletica Piacenza continua ad avere una squadra sportiva a stragrande maggioranza composta da atleti under 25: insomma, una realtà sportiva a trazione decisamente giovanile.

Altra tradizione cara all’Atletica Piacenza sono i risultati di livello. Primo tra tutti, ancora una volta, riempie di orgoglio Andrea Dallavalle. Prodotto della “cantera” biancorossa, Andrea è già da qualche anno parte del GS Fiamme Gialle, e si è riconfermato oltre le aspettative, Consolidandosi a livelli da sogno. Nella stagione outdoor 2022, Andrea ha nell’ordine: vinto dominando i Campionati italiani Assoluti; sfiorato il sogno del podio mondiale a Eugene in Oregon, arrivando quarto; conquistato la medaglia d’argento ai Campionati europei Assoluti di Monaco, dietro soltanto all’alieno Pichardo; confermato di essere l’azzurro più forte del parco triplisti, tutt’altro per scontato se si considera la giovanissima età degli altri due suoi rivali (Ihemeje e Bocchi) e la loro caratura di 17metristi e oltre.

Questi straordinari successi portano senz’altro la firma dell’allievo di Ennio Buttò, fuoriclasse con pochi pari al mondo ormai: per darvi un’idea, in un ipotetico mondiale Under 24, il nostro finanziere sarebbe stato il primo classificato.

Sorpesa dell’anno è stata invece Eleonora Nervetti, che ha vinto i Campionati italiani Promesse sui 100. La sua è stata una storia da “underdog”: partita con buone speranze di salire sul podio, ma sicuramente non da favorita nei pronostici iniziali, l’atleta allenata dal tecnico Giovanni Baldini è scesa in pista nella finale di Firenze con una determinazione e una consapevolezza di sé superiore: questo le è valso il titolo tricolore e il bellissimo primato di 11”56, nuovo record provinciale sottratto ad una certa Cecilia Molinari, con conseguente biglietto per i Campionati del Mediterraneo Under 23. Quindi altra nazionale per Eleonora, già azzurra agli europei Under 20 nel 2021.

Altri cinque portacolori dell’Atletica Piacenza hanno partecipato ai Campionati italiani di categoria: Emma Casati (sia a quelli di Cross che a quelli outdoor), Adele Sundas, Isotta Maria Vitali, Mia Albasi, Matteo Milani e Lorenzo Cesena.

Questa stagione il sodalizio biancorosso ha assistito all’aggiornamento di alcuni primati provinciali e sociali nel settore del mezzofondo e della marcia, guidati rispettivamente da Giuliano Fornasari e da Gabriella Rondoni. Oltre al già citato e prestigiosissimo record assoluto sui 100 di Eleonora Nervetti ricordiamo il 12’01”02 di Isotta Maria Vitali nei 3000st Juniores e Assoluto e il primati sociali di 11’16”90 di Angela Chinosi nei 2km Marcia Ragazze.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il 3 dicembre festa dell'Atletica Piacenza: si ripercorrono i successi del 2022

SportPiacenza è in caricamento