rotate-mobile
Atletica

L'Atletica Piacenza continua a correre. Allenamenti a casa e tanta voglia di sport

I tecnici della società biancorossa hanno preparato sedute di un'ora che gli atleti possono svolgere anche senza presentarsi in pista

L’Atletica Piacenza e i suoi ragazzi, dai più piccoli ai più grandi, cercano di tenere duro nonostante la situazione grave e gli impedimenti necessari a contrastarla. Il settore vive nell’incertezza come tutti, ma la voglia di sport e di ricercare una nuova quotidianità non si sono spente nemmeno a causa del virus.

A Lorenzo Geroldi, biancorosso della categoria Ragazzi, manca potersi allenare al Campus Pino Dordoni: l’allenamento non rappresenta per lui solo un’occasione per appassionarsi all’atletica e imparare lo sport seguendo i preziosi consigli del coach Antonino Parrello, ma anche una bellissima opportunità di condivisione con gli amici. Tuttavia, l’impossibilità di andare in pista non ha fermato l’attività: gli allenatori Antonino, Serena Magistrali e Silvia Airoldi hanno escogitato allenamenti di un’ora, da eseguire ciascuno nelle proprie abitazioni, per tenere i propri ragazzi in forma in vista di un eventuale ritorno in pista e per permettere ai giovanissimi di proseguire un’attività sportiva.

Molto nostalgici del campo anche Chiara Mazzoni e Francesco Tregnaghi, atleti della categoria Cadetti, allenati da Cristina Bobbi. Chiara si è resa conto di quanto le manchino non solo le corse, i salti e gli amici, ma anche le cose che meno apprezzava degli allenamenti: la fatica, le ripetute, il freddo, anche se resi sempre più leggeri dalle risate dei compagni e dall’allenatrice «che ci ha sempre tenuti su di morale e motivati a dare il meglio con il sorriso».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'Atletica Piacenza continua a correre. Allenamenti a casa e tanta voglia di sport

SportPiacenza è in caricamento