menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Atletica Piacenza: al Criterium il 14esimo titolo - 1

Atletica Piacenza: al Criterium il 14esimo titolo - 1

Atletica Piacenza: al Criterium il 14esimo titolo

E siamo a 14, questo è il numero di maglie tricolori conquistate negli ultimi sei anni dall’Atletica Piacenza: dal 2009 ad oggi, ogni anno, almeno un atleta biancorosso è salito sul gradino più alto del podio ad un campionato italiano giovanile...

E siamo a 14, questo è il numero di maglie tricolori conquistate negli ultimi sei anni dall’Atletica Piacenza: dal 2009 ad oggi, ogni anno, almeno un atleta biancorosso è salito sul gradino più alto del podio ad un campionato italiano giovanile. Il fiore all’occhiello è il settore maschile dei salti in estensione che, oltre ad aver vinto oltre la metà dei titoli, ha portato in dote all’Atletica Piacenza anche un numero considerevole di maglie azzurre giovanili. Anche in quest’ultima occasione questo settore non ha tradito. Andrea Dallavalle, figlio d’arte, si è presentato nella pedana del salto triplo a Borgo Valsugana, sede del campionato italiano cadetti, con la migliore misura stagionale di 13,92. Obiettivo era cercare di emulare il fratello Lorenzo, che vinse il titolo italiano cadetti nel 2010 nel salto in lungo ed attuale campione italiano della disciplina complicata disciplina del “hop-step-jump”. Nella gara tricolore, dopo un primo salto di assaggio a 13,57, già con il secondo a 14,05, ha preso il comando della gara e migliorato il limite personale. Ancora personale al turno successivo con 14,11 e salto conclusivo a 14,15 che rappresenta il nuovo primato provinciale ed un distacco di quasi 40 centimetri dal secondo classificato.. Grande soddisfazione per la società piacentina e per il tecnico Ennio Buttò che sta costruendo al campus Dordoni un promettente gruppo di giovani saltatori. Buon quinto posto, anche se con un po’ di rammarico, per Giorgia Scaravella nel getto del peso che ha scagliato l’attrezzo da 3Kg a 11 metri e 89. L’atleta piacentina, seguita da Mattia Cavazzuti, forse tradita dall’emozione, non è riuscita a mettere in mostra tutto il proprio potenziale che sicuramente sarà sfruttato nella prossima stagione quando entrerà nella categoria allieve. Le prestazioni di Andrea e Giorgia hanno consentito alla rappresentativa emiliano-romagnola di conquistare una positiva quarta posizione nella classifica a squadre che è stata vinta dai vicini di casa della Lombardia. A titolo individuale, in terra trentina, erano presenti anche Luca Bonelli e Francesco Pelagatti che hanno conquistato entrambi la dodicesima posizione rispettivamente nel salto in lungo con 6.09 e nel salto in alto con 1.75. Prossimo week-end, ultimo appuntamento della stagione a Faenza, con il tradizionale trofeo delle province, gara regionale per rappresentative provinciali, che vedrà la città di Piacenza rappresentata per oltre il sessanta per cento da atleti del sodalizio biancorosso.
Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SportPiacenza è in caricamento