rotate-mobile
Atletica

Atletica - Haidane, quattro mesi di stop per doping

Quattro mesi di squalifica per Abdellah Haidane, l’atleta piacentino (tesserato per la Pro Patria Milano) trovato positivo a un controllo antidoping avvenuto al termine degli Italiani indoor in cui aveva vinto 1500 e 3000 metri. La sostanza...

Quattro mesi di squalifica per Abdellah Haidane, l’atleta piacentino (tesserato per la Pro Patria Milano) trovato positivo a un controllo antidoping avvenuto al termine degli Italiani indoor in cui aveva vinto 1500 e 3000 metri. La sostanza proibita era il tuaminoeptano, uno stimolante che si trova nei decongestionanti nasali. Per Haidane lo stop decorre dal 23 febbraio e dunque il fondista potrà tornare agli appuntamenti agonistici dal prossimo 23 giugno. La sentenza prevede anche la cancellazione della doppia vittoria ai campionati tricolori di Ancona andati in scena a metà marzo.

Questo il comunicato del Coni:
Il Tribunale Nazionale Antidoping - Prima Sezione, nel procedimento disciplinare a carico di Abdellah Haidane, visti gli artt. 2.1 e 4.4 della Norme Sportive Antidoping 2.1 e 10.4 del Codice Wada, ha affermato la responsabilità dell'atleta e gli ha inflitto 4 mesi di squalifica, a decorrere dal 23/02/2014 e con scadenza fissata per il 22 /06/2014. Ha disposto inoltre ai sensi dell’art. 10.8 cod. Wada e dell’art. 4.8 delle Nsa l’invalidazione dei risultati eventualmente conseguiti a decorrere dal 23/02/2014 e condannato inoltre l’atleta al pagamento delle spese del procedimento quantificate forfettariamente in Euro 325,00.Ha disposto che la decisione sia comunicata all’interessato, all’Upa, alla Wada, alla Iaaf, alla Fidal e alla società di appartenenza.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Atletica - Haidane, quattro mesi di stop per doping

SportPiacenza è in caricamento