Questo sito contribuisce all'audience di

Atletica - Andrea Dallavalle è oro nel salto triplo a Nantes. Stamenov di bronzo a Modena

Dallavalle in azione

Grandissima prestazione per Andrea Dallavalle nel salto triplo al consueto triangolare Italia-Francia-Germania, tenutosi a Nantes il weekend passato. Il piacentino ha portato nuovamente i colori biancorossi in nazionale e anche questa volta non ha deluso: per la prima volta nella sua carriera ha centrato l’oro in una competizione internazionale, seguito dal compagno di squadra Simone Biasutti.
Andrea ha tenuto la sua tipica condotta di gara, con poche variazioni: primo salto di sicurezza, a 16,15m, secondo salto il migliore con 16,22m. Nelle prove successive ha pagato alcuni errori tecnici che nei prossimi mesi cercherà di correggere con il suo mister Ennio Buttò: questi non gli hanno permesso di migliorare le sue misure. All’ultimo salto ha provato il tutto per tutto, purtroppo incappando in un tuttavia promettente nullo di pedana.
Dallavalle ha di fatto condotto una gara in solitaria, staccando di molto gli avversari e il compagno Biasutti, argento con 15,44m: ha pagato anche la mancanza di stimoli, in quanto il rivale Martin Lamou, francese, era assente per infortunio.
In ogni caso Andrea, e l’Atletica Piacenza con lui, può gloriarsi della grande vittoria internazionale, mai cosa scontata. Il ragazzo dà ormai “del tu” a competizioni di questo livello, non tradendo mai emozioni, come un vero professionista.

La settimana precedente l’Atletica Piacenza si è trovata a festeggiare anche l’ottima prestazione di Nasko Stamenov: il giovanissimo ha partecipato all’incontro per rappresentative regionali tenutosi a Modena, portando i colori dell’Emilia-Romagna al terzo gradino del podio nella gara del salto in alto, categoria Allievi. Nasko ha valicato l’asticella posta a 1,80m. La misura è bugiarda sulle reali capacità del ragazzo, ma purtroppo il talento ha necessità di correggere alcuni particolari tecnici che gli permetteranno di dare il meglio di sé più avanti. Comunque grandissima soddisfazione per il suo coach Gabriele Fortunati, scopritore del talento.

Si segnala inoltre che, a causa delle forti nevicate, l’incontro per rappresentative regionali categoria Cadetti/e di Ancona “Ai confini delle Marche” non ha visto la partecipazione della squadra dell’Emilia-Romagna. In questa era presente come titolare nel salto in lungo Christabell Acheampong, ragazzina in forze all’Atletica Piacenza e allenata da Cristina Bobbi. Christabell non ha purtroppo avuto modo di misurarsi con le avversarie a causa del maltempo. Ma le occasioni all’aperto non mancheranno per la promettentissima biancorossa.

Immense e continue le soddisfazioni dell’Atletica Piacenza, che promuovendo lo sport sul territorio, riesce a scoprire e a far fiorire nuovi talenti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Piacenza-Pro Vercelli 1-1: Della Morte trova il pari nel finale su errore di Bruzzone

  • Piacenza - Serve chiarezza sul calciomercato: chi lo fa? Arriva il giovane Paolo Cannistrà

  • Piacenza - Calciomercato: Bortoletti, Baldan, Borghini, Conson, Biondi e Alvaro Montero non arriveranno

  • Piacenza - Le pagelle: Libertazzi salva almeno il pareggio. Male Bruzzone, il centrocampo non gira

  • Niente da fare per la Gas Sales Bluenergy, Modena espugna il PalaBanca

  • Serie C - Il Piacenza non sa più vincere. La Pro Vercelli strappa l'1-1 nel finale, biancorossi ora terzultimi

Torna su
SportPiacenza è in caricamento