rotate-mobile
Venerdì, 19 Aprile 2024
Atletica

Atletica 5 Cerchi ancora a segno ai meeting indoor di Parma. Arrivano tre ori

I master Zanetti, Pagani e Bisagni conquistano 3 ori; argento la cadetta Griziotti

Un bel weekend ricco di emozioni e trionfi per il sodalizio blu-arancio che ha conquistato i meeting regionali indoor di Parma. La squadra master ha ottenuto ben 3 ori: Paolo Zanetti si è distinto nel salto in lungo, chiudendo al primo posto nella categoria M45 con la misura di 5,24 metri, mentre nei 50 metri ha fermato il cronometro a 7"21. Marina Bisagni ha conquistato la prima posizione tra le F40 correndo i 50 metri in 8"03. Matteo Pagani si è aggiudicato il primo posto negli M50 nel salto con l’asta, raggiungendo la misura di 2,55 metri, ma è stato costretto al ritiro a causa di un infortunio. Al debutto Manuel Gropelli ha corso i 50 metri in 7"43 e ha saltato 4,17 metri nel salto in lungo.
Per la categoria cadetti (2009-2010), bellissimo argento per Sara Griziotti impegnata nel salto con l’asta, dove ha raggiunto quota 1,95 metri, migliorando così il suo personale di 25 cm. Con lei anche il compagno Theo Nduwimana, al debutto nella specialità, che ha raggiunto quota 1,80 metri.

Nei 200 metri, primato personale anche per Mila Santi, che ha corso nella batteria con i migliori accrediti e ha chiuso al quinto posto con il tempo di 28"21. Francesca Bargazzi non è partita bene dai blocchi ma è comunque scesa sotto il muro dei 30", siglando 29"55. Le proprie batterie sono state vinte da Sveva Ranzani e Alessia Trabacchi con i tempi rispettivamente di 30"18 e 30"69. Seguono poi in classifica Stella Bianchi con 30"77, Giulia Gambi con 31"38, Victoria Monachesi con 32"80 ed Erma Gjuzi con 34"72. Bene anche Davide Camia che ha chiuso i 200 metri in 31"83.

Buone performance anche per i multiplisti impegnati nel tetrathlon, specialità indoor che comprende i 60 metri ad ostacoli, il salto in alto, il getto del peso e i 400 metri per le cadette e i 1000 metri per i cadetti. Gaia Bernini ha ottenuto un punteggio di 1827 punti, partendo forte negli ostacoli migliorando di quasi mezzo secondo, chiudendo in 10"08; nel salto in alto ha ottenuto 1,36 metri, ha lanciato il peso da 3 kg a 5,88 metri ed ha concluso i 400 metri in 1’18"2, mentre Giulia Morales ha ottenuto 1633 punti con 11"31 negli ostacoli, 1,24 metri nel salto in alto, 5,97 metri nel lancio del peso e 1’12"79 nei 400 metri. In campo maschile, Leonardo Disingrini ha corso le barriere da 84 cm in 11"50, ha saltato 1,29 metri in alto, ha lanciato il peso da 4 kg a 5,03 metri e ha corso i 1000 metri in 3’33"63.

Per l’Atletica 5 Cerchi, gli occhi sono puntati sul prossimo weekend con Paolo Zanetti impegnato ai campionati italiani master di Ancona e ai campionati regionali individuali under 16 indoor a Parma e ai Campionati Italiani assoluti di lanci invernali dove Agata Gremi si presenta con la settima miglior misura italiana stagionale e cercherà di agguantare la finale tricolore.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Atletica 5 Cerchi ancora a segno ai meeting indoor di Parma. Arrivano tre ori

SportPiacenza è in caricamento