rotate-mobile
Lunedì, 26 Settembre 2022
Atletica

A Dallavalle basta un salto per agguantare la finale degli Europei del Triplo. «Adesso concentriamoci su mercoledì»

Il piacentino atterra a 16.83 poi rinuncia agli altri due tentativi. Nella gara decisiva anche altri due italiani: Ihemeje e Bocchi

Basta un solo salto a Andrea Dallavalle per qualificarsi alla finale degli Europei del Triplo. Il piacentino a Monaco di Baviera atterra a 16.83 al primo tentativo; la qualificazione diretta sarebbe una decina di centimetri più avanti, ma comunque tanto basta per essere certi di partecipare mercoledì alla gara che assegnerà le medaglie. Dallavalle si rimette la tuta e attende a bordo pedana per essere sicuro che non ci sia bisogno di un altro salto. Dopo una mezz'oretta arriva la certezza: ci sarà anche lui nella finale di mercoledì, insieme agli altri due italiani Emmanuel Ihemeje, bravo a piazzare un ottimo 17.20 al primo tentativo, e Tobia Bocchi.

«Il meteo non ha aiutato - spiega al termine Dallavalle - perché c'era tanto vento e serviva una buona misura già al primo salto. Purtroppo ho staccato fuori pedana e la misura non è stata eccezionale, ma comunque il 16.83 bastava e ho deciso di non sprecare energie ulteriori; è stata la scelta giusta. Finalmente siamo riusciti a piazzare tre italiani in una finale internazionale, ora concentriamoci su mercoledì e cerchiamo di giocarci tutte le nostre carte».

IL LIVE

Aggiornamento - Il 16.83 del primo salto lascia Dallavalle abbastanza tranquillo, anche se non vale la qualificazione diretta. Il piacentino decide di rinunciare al secondo tentativo. Intanto Tobia Bocchi, il terzo italiano in gara, salta 16.84, anche per lui la qualificazione è molto vicina, potremmo avere tre nostri portacolori in finale

E' iniziata la gara di Andrea Dallavalle agli Europei. Il piacentino nel Salto Triplo ha esordito con 16.83 regalando parecchi centimetri all'asse di battuta. «C'è molto vento» ha spiegato il portacolori dell'Atletica Piacenza-Fiamme Gialle chiarendo il motivo di un'asse di battuta così particolare. In effetti l'anemometro segna 1.3 metri di vento contrario.

L'altro italiano Ihemeje salta 17.20 e ottiene la qualificazione diretta alla finale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

A Dallavalle basta un salto per agguantare la finale degli Europei del Triplo. «Adesso concentriamoci su mercoledì»

SportPiacenza è in caricamento