Questo sito contribuisce all'audience di

Addio Cuminetti: padre della Placentia Marathon

Lo sport piacentino piange la scomparsa dell'avvocato Gianni Cuminetti, presidente storico della sezione piacentina dell'Unicef e padre della Placentia Marathon for Unicef. Cuminetti è morto all'ospedale di Piacenza all'età di 83 anni e...

L'avvocato Gianni Cuminetti (primo da sinistra)
Lo sport piacentino piange la scomparsa dell'avvocato Gianni Cuminetti, presidente storico della sezione piacentina dell'Unicef e padre della Placentia Marathon for Unicef. Cuminetti è morto all'ospedale di Piacenza all'età di 83 anni e, nonostante la malattia, è stato vicino fino all'ultimo alla corsa piacentina per eccellenza, anche in questo 2014, che farà registrare un cambio di formula nella nuova mezza maratona.

Il cordoglio del sindaco Dosi per la scomparsa di Giovanni Cuminetti

“Giovanni Cuminetti era una persona buona, nel senso più puro del termine”. Sono le prime parole che il sindaco Paolo Dosi dedica al fondatore del Comitato provinciale Unicef, la cui scomparsa, sottolinea il primo cittadino, “è un lutto che tocca il cuore di tutti i piacentini”.
“Con il suo impegno sociale, ispirato da una profonda umanità – rimarca Dosi – ha saputo rendere la nostra comunità più coesa nel nome della solidarietà. La sua è stata una figura capace di unire, di coinvolgere realtà diverse per la tutela dei diritti dell’infanzia, componendo un mosaico in cui spiccano il riconoscimento attribuitoci come città amica dei bambini, il centro di accoglienza che porta il nome di Piacenza a Kinshasa, la Placentia Marathon e la maglia biancorossa che, al posto dello sponsor, recava il marchio dell’Unicef, in quel connubio tra sport e beneficenza di cui è sempre stato promotore”.
“Credo – conclude il sindaco – che l’avvocato Cuminetti abbia contribuito in modo determinante a farci riscoprire, negli anni, lo spirito di collettività nel portare aiuto al prossimo. Non ne dimenticheremo l’insegnamento di civiltà e consapevolezza, in lui così trasparente, di essere cittadini del mondo”.

Il comunicato del Piacenza calcio
Il Piacenza Calcio 1919 esprime il più profondo cordoglio per la scomparsa dell'avvocato Gianni Cuminetti, grande personalità piacentina da sempre impegnata nello sport e nella solidarietà.
Grandissimo tifoso biancorosso, l'avvocato Cuminetti è sempre stato vicino alle sorti del Piacenza Calcio; anche grazie alla sua opera sulla maglia biancorossa ha spiccato e tuttora spicca il marchio dell’Unicef, in un connubio tra sport e beneficenza di cui si è sempre fatto promotore
Il presidente Marco Gatti, il presidente onorario Stefano Gatti, tutti i dirigenti e tesserati del Piacenza Calcio si stringono alla famiglia dell'avvocato Cuminetti per porgerle sentite condoglianze.

La nota del Coni
Con la scomparsa dell’avvocato Giovanni Cuminetti, Piacenza perde uno dei suoi figli piu` illustri. Un uomo buono, altruista, che ha speso la propria vita al servizio degli altri e soprattutto dei bambini. Non solo nell’ambito dell’Unicef - che Cuminetti ha contribuito a far crescere a Piacenza e a livello nazionale - ma anche collaborando attivamente con il CONI per le iniziative di promozione sportiva destinate agli studenti. Ineguagliabile anche l’impegno profuso per far nascere e far crescere la Placentia Marathon for Unicef. A nome di tutto il mondo sportivo piacentino che ho l’onore di rappresentare, esprimo ai familiari le piu` sincere condoglianze ed i sensi del mio cordoglio
Robert Gionelli
Delegato provinciale del Coni

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dilettanti - Eccellenza, Promozione e Prima: stop alle Coppe. Seconda e Terza: la stagione sarà completa

  • Terminate le videoconferenze con le società di calcio dilettantistico: fino al 3 dicembre impossibile prendere decisioni

  • Un Piacenza decimato dal Covid ha ripreso gli allenamenti, difficile che venga rinviata la gara con la Giana Erminio

  • Il Bertocchi diventa un campo all'inglese: erba artificiale, tribuna ampliata e coperta

  • Miozzo (Cts): «Palestre, piscine e centri sportivi non riapriranno per Natale»

  • Piacenza, cinque nuovi positivi. Il dg Scianò: «Situazione difficile, ci prendiamo 48-72 ore prima di decidere»

Torna su
SportPiacenza è in caricamento