Domenica, 19 Settembre 2021
Appuntamenti

Sport in piazza: 600 bambini fanno attività a San Nicolò

Sabato mattina iniziativa aperta a tutti gli studenti della scuola primaria e alle prime classi della secondaria. In parallelo spazio anche a "La palla nella cartella"

Il tavolo degli intervenuti all'incontro di presentazione

Nel corso dell'incontro di presentazione il sindaco di Rottofreno Raffaele Veneziani ha sottolineato l’importanza dello sport nella vita quotidiana di tutti e soprattutto dei più giovani che oggi sono spesso “distratti” da attività sedentarie che potrebbero anche portare, in prospettiva, a varie patologie. Ha poi evidenziato la sfida organizzativa di questa manifestazione che coinvolgerà oltre 600 studenti, sia riguardo la gestione delle attività vere e proprie sia in materia di sicurezza. Ha posto inoltre l’importante obiettivo culturale teso a far sì che lo sport paralimpico sia “sport e basta” quindi libero da qualsiasi concetto che ne possa determinare limitazioni.  Il vicesindaco Valerio Sartori, con grande entusiasmo ha ringraziato tutti coloro che stanno collaborando per la buona riuscita dell’iniziativa compresi gli uffici comunali e la Croce Rossa.  La dirigente scolastica dell’Istituto Comprensivo M.K. Gandhi San Nicolò, Adriana Santoro, ritiene l’iniziativa molto positiva e collaborerà coordinando le insegnanti che si presenteranno alle postazioni con le proprie classi per il ritiro dei pacchi merenda e delle magliette e invitando le famiglie a raggiungere a piedi l’area attrezzata per la manifestazione in modo da evitare l’afflusso di auto nella zona.

Il delegato del Coni point Piacenza Robert Gionelli, con il predecessore Stefano Teragni, ha evidenziato come sia importante l’approccio ludico allo sport fin dalla tenera età e ha sottolineato come il Comune di Rottofreno metta in campo il numero più alto di partecipanti della provincia di Piacenza. Il presidente Cip (comitato italiano paralimpico) Franco Paratici, partecipa con piacere alla manifestazione e, come anche condiviso dal Sindaco e da tutti, auspica per il futuro che le attrezzature per i diversamente abili siano equiparate alle altre disseminate lungo il percorso. Fabio Bastiani, nella doppia veste di direttore sportivo della Polisportiva San Nicolò e organizzatore Coni, ha spiegato le varie fasi tecniche dell’iniziativa e dei percorsi lungo le 27 postazioni. Ha reso noto che parteciperanno 15 ragazzi del Liceo scientifico Sportivo, in un progetto di alternanza scuola-lavoro, che accompagneranno gli studenti più giovani lungo il percorso e nelle varie stazioni. In conclusione il vicepresidente della Pro Loco Amis ad San Niculò, Luca Morganti, ha confermato la piena collaborazione della Pro Loco che gestirà l’area ristoro e metterà a disposizione il personale per il servizio di sicurezza.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sport in piazza: 600 bambini fanno attività a San Nicolò

SportPiacenza è in caricamento