Questo sito contribuisce all'audience di

Il 14 e 15 settembre Piacenza diventarà un villaggio sportivo con la "24 Ore di sport per la Casa di Iris"

Coinvolta tutta la città per una maratona che mette in campo 25 discipline. Macchina organizzativa impressionante, il ricavato andrà tutto in beneficenza per l'Hospice. Il programma completo dell'evento

Il 14 e 15 settembre Piacenza assomiglierà a un villaggio olimpico, con discipline sportive dislocate in tutta la città e provincia. E’ questo, in sostanza, il succo della manifestazione sportiva “24 ore di sport per la Casa di Iris” illustrata questa mattina nei dettagli del sindaco Patrizia Barbieri presidente della Onlus “Insieme per l’Hospice”, sono intervenuti anche gli assessori ai Servizi Sociali e allo Sport, Federica Sgorbati e Stefano Cavalli, il presidente della Fondazione “Casa di Iris” Sergio Fuochi, il presidente del Panathlon Club Piacenza Luigi Ballani, ideatore della kermesse, e Robert Gionelli, delegato provinciale Coni con la cui collaborazione si realizza la manifestazione, che ha ottenuto il patrocinio della Commissione Europea. Presenti inoltre gli sponsor e le società sportive che hanno aderito all’iniziativa che, a settembre, trasformeranno la città in una palestra a cielo aperto.

La pietra angolare su cui si basa questo evento, che promette davvero bene - 24 ore filate di sport in una città è quasi da guinness dei primati -, è senza dubbio la parola “beneficenza” e si sposa alla perfezione, almeno nella nostra città, con un’altra parola: sport. La macchina organizzativa è talmente grande e complessa che per informazioni dettagliate è meglio orientarsi sul sito www.hospicepiacenza.it dove si trovano le mappe ma qualche numero si può comunque dare.
Nel weekend del 14 e 15 settembre, in diversi punti e strutture della città, si potranno provare la bellezza di 25 discipline sportive: marcia 5 e 10 km, nuoto, canottaggio, tennis, pattinaggio, pallanuoto, passeggiata a 6 zampe, biciclettata, tennistavolo, ballo, basket, baseball, padel, pugilato, calcio, bocce, scherma, judo, tiro con l’arco, ciclismo, moto e rugby. Tre i centri al di fuori della città: le moto si potranno provare a Gossolengo, il calcio a San Polo e il padel a Rivergaro (clicca qui per i dettagli sulle strutture, orari e attività sportive).

Al centro di tutto c’è la beneficenza però, il cuore per l’hospice Casa di Iris che è al centro di questa maratona sportiva ideata dal Panathlon Piacenza, sposata da Comune e dal Coni, concretizzata grazie all’aiuto delle associazioni sportive della città. «La generosità del mondo sportivo piacentino ha fatto ancora una volta centro - ha detto il sindaco Barbieri - in ogni struttura dove si potrà provare la disciplina preferita ci sarà la possibilità di fare una donazione di 10 euro (in cambio maglietta della manifestazione e gadget, ndr) e tutto il ricavato sarà devoluto alla Casa di Iris». La sala del Municipio trabocca di sportivi, allenatori e dirigenti. «Ho un solo rammarico - dice Sergio Fuochi, presidente della Fondazione “Casa di Iris” - cioè aver dovuto fermare la partecipazione delle società, a un certo punto erano troppe e abbiamo dovuto chiudere i lavori. Questo però è il segnale tangibile di come il mondo sportivo piacentino ci sia sempre vicinissimo. Nei prossimi giorni in tutte le edicola si potrà chiedere il volantino gratuito con i dettagli di una manifestazione davvero complessa da organizzare perché Piacenza diventerà un parco sportivo per 24 ore».
Parole sottolineate dal delegato provinciale Coni, Robert Gionelli: «Un villaggio sportivo di 24 ore è qualcosa di incredibile, il primo applauso però va allo spirito di iniziativa delle società del territorio. Sottolineo non solo l’aspetto della beneficenza, che ovviamente è centrale in questo discorso, ma anche il fatto che un evento del genere contribuisce ad avvicinare i giovani al mondo dello sport, un mondo fatto di valori che la società di oggi sta pian piano perdendo».

Qui sotto in allegato pdf il programma completo della manifestazione da scaricare con orari, strutture, discipline sportive e contatti.

Allegati

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Calcio Dilettanti - Si va verso lo stop definitivo per Eccellenza, Promozione, Prima, Seconda e Terza Categoria

  • Riparte il calcio giovanile professionistico: via al campionato Primavera, consentite le amichevoli fino all'Under 15

  • Nuovo Dpcm: lo sport è ancora bloccato. Piscine e palestre chiuse fino al 5 marzo, dilettanti e giovanili sempre fermi

  • Juventus U23-Piacenza 1-1: ancora un pari, Libertazzi miracoloso nel finale

  • Nuova mazzata sullo sport: chi ha il Covid deve stare fermo almeno due mesi

  • Piacenza - Serve chiarezza sul calciomercato: chi lo fa? Arriva il giovane Paolo Cannistrà

Torna su
SportPiacenza è in caricamento