rotate-mobile
Appuntamenti

Alley oop al Daturi: il meglio dello sport freestyle

Una tre giorni di sport, musica, freestyle e tanta adrenalina per tutti nel prossimo fine settimana del 7, 8, e 9 giugno al campo Daturi a Piacenza. L’evento è stato presentato stamattina nella sala del consiglio comunale. Il programma integrale...

Una tre giorni di sport, musica, freestyle e tanta adrenalina per tutti nel prossimo fine settimana del 7, 8, e 9 giugno al campo Daturi a Piacenza. L’evento è stato presentato stamattina nella sala del consiglio comunale. Il programma integrale, clicca qui.

“Al centro saranno le nuove discipline prettamente giovanili, ha spiegato il vice sindaco e assessore allo sport Francesco Cacciatore - gli sport di strada come lo skateboard o il parkour. Dopo l’esperienza dello scorso anno, l’obiettivo è quello di far diventare la nostra città un punto di riferimento in Italia per queste discipline che ormai tanti ragazzi seguono”.

Il parco Daturi sarà completamente "sconvolto" per ospitare questo tipo di manifestazione che necessita di ampi spazi; oltre a ciò è previsto anche uno spazio per campeggio. All’interno ci saranno diverse discipline legate completamente al freestyle. Sarà possibile provare e praticare svariati sport (munendosi di un braccialetto che fungerà da assicurazione), tra cui la Bmx, lo skateboard, l’arrampicata e lo snowboard.

L’intero evento è stato organizzato da Anthill Project, presenta alla presentazione con Marcello Casaroli: “Le caratteristiche fondamentali dell’organizzazione sono l’associazionismo, 140 persone che lavorano e lavoreranno alla tre giorni, e l’innovazione sia per il piano artistico che organizzativo”. Oltre alle gare delle diverse discipline, ci saranno laboratori con la dimostrazione di come si “prepara” un’auto oppure come si crea una tavola da surf, e zone per l’esposizione dei materiali per le diverse discipline. Da non tralasciare gli ospiti internazionali provenienti dalla Russia e dall’Inghilterra per il parkour: Alessandro Barbero, più forte al mondo con la bmx e un team di skateboarder da Barcellona.

Molto importante sarà la componente musicale, con tre zone, “tre bolle musicali” che si "daranno il cambio" durante tutto l’arco del festival. Nelle tre zone ci sarà musica diversa: elettronica con dj set; la zona chillout; zona hip hop. L’obiettivo - ha concluso Casaroli - è quello “di gettare le basi per tanti giovani che stanno trovando nuovi mestieri, nuove competenza e nuovi campi di lavoro in questi tipi di specialità

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Alley oop al Daturi: il meglio dello sport freestyle

SportPiacenza è in caricamento