Giovedì, 23 Settembre 2021
Altri sport

Dopo 476 giorni il Team Hibreed torna a combattere: all'Alpe Adria Open arrivano cinque medaglie di bronzo

Enea Bacaj e Andrea Ziliani salgono sul terzo gradino del podio in una competizione dal livello particolarmente elevato. Insieme a loro anche Lachezar Kyosev, Alex Iliev e Ovidio Lucutar

Sono passati esattamente 476 giorni dall'ultima volta che gli atleti del Team Hibreed Mma Piacenza sono entrati in gabbia per combattere, in questo periodo che ha stravolto tutte le abitudini, sport compreso, però non si sono mai fermati, "abbiamo seguito le direttive della Fijlkam, la federazione riconosciuta dal Coni che regola le nostre discipline, ed abbiamo potuto dare continuità alla preparazione dei soli atleti agonisti in preparazione alle  gare inserite nel calendario federale" dice il coach Andrea Milano, che prosegue: "abbiamo tenuto duro, rispettato le limitazioni imposte ed oggi finalmete torniamo a gareggiare".
L'Alpe Adria Open segna il ritorno alle competizioni per tutto il settore, e per quattro atleti piacentini anche l'esordio nella classe A cimentandosi finalmente con il regolamento internazionale Immaf, vero e proprio riferimento per il movimento internazionale che funge da trampolino di lancio verso il professionismo.

Il livello era particolarmente elevato vista anche la presenza di alcuni atleti azzurri; Giacomo Toro si deve fermare ai quarti di finale mentre Lachezar Kyosev e Alex Iliev vengono sconfitti entrambi in semifinale e si devono accontetare del bronzo nella 77kg, la categoria più competitiva del torneo; nella 71kg Ovidio Lucutar termina anche lui la corsa in semifinale dopo una battaglia particolarmente dura e sfiancante tanto da non permettere all'avversario vincitore di disputare la finale.
Nel grappling i veterani Enea Bacaj e Andrea Ziliani salgono entrambi sul terzo gradino del podio rispettivamente nella 84kg e nella 65 kg confrontandosi con forti avversari che avevano il fattore età dalla loro parte. Un risultato più che soddisfacente dopo uno stop così lungo e che fa ben sperare per il futuro.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dopo 476 giorni il Team Hibreed torna a combattere: all'Alpe Adria Open arrivano cinque medaglie di bronzo

SportPiacenza è in caricamento