Questo sito contribuisce all'audience di

Raimondi: «Mondo natatorio discriminato». Bignami: «Gestione che fa rabbia». Gli sport "minori" non ci stanno

«Hanno rinviato gli Italiani di Nuoto Pinnato ma non capisco questa disparità di trattamento». Agata Gremi e Norberto Fontana hanno i Tricolori invernali di lancio. Tiziana Bignami: «Calcio, volley e basket sì, l'atletica ferma 10 giorni. Non capisco la logica»

Agata Gremi e Norberto Fontana

Si tende a definirli “sport minori” almeno fino a quando non regalano tonnellate di soddisfazioni e vittorie a livello nazionale o internazionale quindi mai definizione è più sbagliata di questa, piuttosto, rimangono “minori” proprio perché spesso e volentieri dimenticati o non considerati. A Piacenza, nelle settimane condizionate dall’emergenza coronavirus, ad avere notevoli problemi sono stati gli agonisti nazionali della Calypso (Nuoto Pinnato) o il bellissimo duo di lanciatori dell’atletica leggera, Agata Gremi e Norberto Fontana, che gareggiano sotto Cus Parma e Cus Brescia ma lavorano agli ordini di Lorenzo Garganese, sono piacentini sbocciati nel parco della nostra Atletica 5 Cerchi con cui tuttora si allenano.
Prendiamo questi casi per dare voce a chi stacca risultati importanti - tutte e due le società nel weekend hanno o avevano in programma gli Italiani nelle rispettive discipline - e in questi giorni è stato «discriminato» rispetto ad altri sport, come calcio, pallavolo, basket o rugby, a cui è stato permesso alle prime squadre di allenarsi mentre ci sono ragazzi, agonisti a livello nazionale, che hanno dovuto interrompere il lavoro nel momento clou. Si poteva agire diversamente per questi atleti? Azzardiamo un sì.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

«Avevamo i campionati Italiani di Nuoto Pinnato - ci spiega Umberto Raimondi, allenatore della Calypso - e per fortuna è arrivata oggi la notizia che sono stati annullati ma la gestione degli impianti sportivi in questi ultimi 10 giorni è stata pessima, menomante, direi quasi discriminatoria. Il Comune ha permesso ad alcuni sport di allenarsi regolarmente mentre a noi ha chiuso le piscine, in uno sport senza contatto e a “mollo” nel cloro che, per definizione, disinfetta».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Piacenza sconfitto 3-1 dal Cittadella, i biancorossi giocano bene ma soffrono troppo sulle palle alte

  • Lega Pro - Ufficiali i Gironi A, B e C per la stagione 2020/2021. Il Piacenza è con le toscane, lombarde e piemontesi

  • Piacenza-Virtus Verona: 1-1, a Siani risponde Bridi

  • Gardini duro: «E' andata molto male, non è il modo di giocare ed eravamo troppo tesi». Candellaro: «Impariamo a stare in campo come squadra». VIDEO e pagelle

  • Esordio amaro per Piacenza, Cisterna espugna il PalaBanca 3-1

  • Piacenza - I giovani Stucchi e Simonetti completano la rosa, ben avviata la trattativa con Battistini

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SportPiacenza è in caricamento