Altri sport

Ju Jitsu senza frontiere: al Palazzetto oltre 200 atleti provenienti da Svizzera, Germania, Spagna e Grecia

Ottimo riscontro per l'iniziativa ideata dall'associazione I Draghi del maestro Stefano Draghi

Eccellente riscontro al Palazzatto di via Alberici per "Ju Jitsu Senza Frontiere", manifestazione di Arti Marziali organizzata dal'associazione I Draghi, dal maestro 7º Dan Stefano Draghi e patrocinata dall’ente Europeo U.P.K.L. Si sono ritrovati nella nostra città oltre duecento atleti: bambini, ragazzi, giovani e adulti provenienti da diverse regioni italiane ma anche da Svizzera, Germania, Spagna e Grecia.

La giornata è stata vissuta intensamente, sia dai maestri che dagli allievi e il risultato è stato entusiasmante sia per i grandi sia per i pià piccoli che si sono succeduti sul tatami. I maestri non hanno mancato di trasmettere, correggere e incrementare le tecniche del Ju-Jitsu e di altre Arti Marziali

Protagonisti sono stati i maestri: 9° Dan Master Rainer Grytt, 7° Dan Master Kyoshi Roberto, 6° Dan Master Nektarios Lykiardopoulos, 5° Dan Master Josef Oberhollenzer, 5° Dan Master Rudi Strobel

A vivacizzare l'evento anche i maestri italiani Fabrizio Lazzarin, Armando Feliciotti, Daniele Mazzoni, Gianni Ronchini, Rosario Iacono, Sandro Savoldelli, Salvatore Pappalardo, Marco Torri, Mario Di Prima, Fausto Vinci, Franco Pogni, Antonio Gentile e Luca Panzarini

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ju Jitsu senza frontiere: al Palazzetto oltre 200 atleti provenienti da Svizzera, Germania, Spagna e Grecia

SportPiacenza è in caricamento