Questo sito contribuisce all'audience di

Fare sport è il miglior farmaco contro ansia e depressione

Il consiglio: non esagerare ma partire con 3-4 sedute a settimana di 35-40 minuti

L’antica locuzione latina “mens sana in corpore sano” è stata ampiamente confermata dalla scienza, la mente è strettamente collegata al corpo e insieme viaggiano parallelamente per il raggiungimento del benessere. Quando ci prendiamo cura del nostro corpo, ci stiamo prendendo cura involontariamente dell’insieme del nostro sistema.

In questo particolare periodo di “reclusione”, tempestati da cattive notizie ed allarmismi, con uno stile di vita modificato, con l’abbandono delle routine consolidate e delle relazioni sociali, si può incorrere nel rischio di forme di ansia e depressione.

Senso di costrizione al petto, battiti accelerati, difficoltà a fare qualunque cosa possono essere i principali sintomi dell’ansia; apatia, svogliatezza, tristezza perenne, invece quelli della depressione.

L’attività motoria produce effetti immediati e modificazioni a lungo termine sul nostro fisico, migliorando l’apparato muscolo scheletrico, respiratorio, cardio vascolare, immunitario, ma anche indirettamente sulla nostra mente, quindi può essere un grande aiuto a prevenire, mitigare o superare questi stati.

In letteratura scientifica, infatti, sono sempre di più gli studi che indicano l’attività motoria come il miglior farmaco per evitare o cercare di sconfiggere la depressione e l’ansia.

Ma in che modo l'attività fisica fa bene all'umore, con risvolti positivi sulla psiche?

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Una tesi molto accreditata è legata al rilascio di endorfine, neurotrasmettitori che hanno attività antidepressiva, stabilizzante dell'umore e sono capaci di indurre una sensazione di appagamento e benessere. Le endorfine, chiamate anche ormoni della felicità, agiscono indirettamente anche nel rilascio di dopamina con incremento delle sensazioni piacevoli che, su alcuni possono innescare anche una sorta di piacevole dipendenza e, in quasi tutti gli altri una condizione di benessere.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Piacenza-Grosseto 0-2: al Garilli decidono i gol di Moscati e Gallicani

  • Dilettanti - Tutti i risultati della domenica. Nibbiano&Valtidone, CastellanaFontana e Vigolzone ok

  • Prato-Fiorenzuola: 1-0, decide una rete di Ortolini in avvio di gara

  • Serie C - Risultati e classifica della 1a giornata nei Gironi A, B e C

  • Il Piacenza si sgretola subito davanti al Grosseto. Biancorossi sconfitti 0-2 nello scontro salvezza

  • Piacenza - Le pagelle: attacco non pervenuto, gli "under" steccano tutti tranne Vettorel

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SportPiacenza è in caricamento