Questo sito contribuisce all'audience di

Rugby - Ultima dell'anno per la capolista Lyons che sabato va a Biella

Anticipo di campionato (ore 14.30) per i bianconeri

Ultima partita del 2018 per la Sitav Rugby Lyons, che nell’anticipo dell’8° giornata di Serie A, fissato per sabato 22 dicembre alle 14.30, affronterà l’Edinol Biella a domicilio, cercando di affrontare le vacanze natalizie da imbattuta, avendo già messo al sicuro la leadership nel girone 1. Una vittoria inoltre garantirebbe matematicamente il simbolico titolo di “Campione d’Inverno” alla formazione bianconera, dal momento che alla ripresa del campionato verrà disputata la 9° e ultima gara del girone di andata. Gli uomini di Solari e Baracchi si affacciano alla sosta con 6 punti di vantaggio sulla seconda della graduatoria, ovvero l’Accademia Federale e hanno la possibilità di ampliare ulteriormente il vantaggio, sfruttando il difficile impegno degli azzurrini sul campo del CUS Genova.
L’avversario di giornata è il neopromosso Biella, che dopo un folgorante inizio di campionato con due vittorie casalinghe (una addirittura contro l’Accademia) e due sconfitte risicate in trasferta ha inanellato, dopo la sosta di novembre, tre pesanti sconfitte per mano di Genova, ASR Milano e Recco, e ora si trova al terzultimo posto in classifica con 10 punti.
Avversario dunque in difficoltà, ma le condizioni ambientali e di squadra non permettono distrazioni, come ci spiega il capo allenatore della Sitav Rugby Lyons Emanuele Solari: “È difficile preparare questa partita e tenere alta l’attenzione mentale, soprattutto dopo due vittorie facili e con la tentazione latente di pesare già alle vacanze. Siamo una squadra mediamente giovane e l’aspetto mentale è uno dei più delicati per noi, e su cui abbiamo lavorato di più: un nostro “male” tipico è quello non riuscire a trovare motivazioni e voglia quando potrebbero venire meno. A queste difficoltà aggiungo un virus gastrointestinale che ha decimato la squadra: in settimana non siamo riusciti ad allenarci a ranghi completi e per cui è difficile per me valutare al meglio la formazione da mettere in campo.” A proposito di formazione: “Volti nuovi non ci saranno: tornerà Potgieter titolare, voglio vedere qualcosa in più da lui, per noi è un giocatore fondamentale e daremo qualche minuto in più a chi ha bisogno, tra cui i rientranti dagli infortuni, ad esempio Dario Petrusic.”
Il punto di forza dei Lyons è il pack di mischia, che ha messo in difficoltà tutti gli avversari nelle fasi statiche e nel gioco fisico, e tra i protagonisti c’è il pilone viadanese Daniele Greco, tornato a vestire la maglia bianconera dopo tre stagioni: “La mischia è un punto cardine del rugby e avere un pacchetto dominante in questo fondamentale è ottimo per la squadra: ci alleniamo molto e con grande intensità, consapevoli che il gioco si crea a partire da noi. Per la nostra struttura di gioco è importante creare situazioni di qualità per i trequarti, affinchè possano sfruttare le loro qualità per segnare. In certe partite creiamo occasioni e in altre invece finalizziamo noi stessi sfruttando la nostra forza: siamo fondamentali per la squadra”. C’è anche l’opportunità di parlare del suo ritorno in maglia Lyons e le impressioni dopo questi mesi: “Sono molto felice e soddisfatto, Sto giocando bene e mi sento in forma, ma ancor più importante è il ruolo del gruppo: qui è fantastico e ci sono ottimi giocatori.”

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • LIVE Trapani-Piacenza 2-0: Siciliani in B, grande delusione per i biancorossi

  • Marco Gatti: «Trapani superiore ma via questi politicanti dal calcio. E' uno scandalo ciò che ci hanno fatto»

  • Trapani-Piacenza: la gara sarà diretta da Ayroldi

  • Verso Trapani-Piacenza: i siciliani sono una corazzata in casa e i biancorossi amano proprio queste partite

  • Piacenza - Stefano Gatti: «Ce l'ho con l'arbitro, non certo con il Trapani o i suoi tifosi»

  • Piacenza - Ci siamo, Franzini indica la rotta: «Con coraggio e testa: prendiamoci la Serie B»

Torna su
SportPiacenza è in caricamento