Questo sito contribuisce all'audience di

Rugby Top12 - Niente da fare i Lyons, Delta Rovigo vince 50 a 19

La capolista vince ma fatica contro i piacentini che sfiorano il punto di bonus

Era difficile, quasi impossibile. Inutile girarci attorno. Per qualche minuti i Lyons hanno addirittura sognato di riaprire i giochi, ma in casa del Rugby Rovigo Delta hanno dovuto arrendersi, con il riconoscimento delle armi. Perché i bianconeri, molto incerottati e con una formazione rimaneggiata, hanno giocato a viso aperto, mettendo in campo le doti di cui disponevano e arrivando a sfiorare un prezioso punto di bonus, che avrebbe consentito l’aggancio in classifica al Rugby Colorno. Le mete marcate sono tre, e nel momento migliore del match i Lyons si erano riportati a -10 dai padroni di casa, prima della definitiva sgasata del Rovigo che ha chiuso i giochi, lasciando i bianconeri senza la forza di riportarsi in attacco.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Brutte notizie in avvio per i bianconeri: Cocchiaro dà forfait in riscaldamento, e viene sostituito da Borghi fin dall'inizio, con il giovane tallonatore bianconero che dovrà affrontare tutti gli 80 minuti. Partono bene i Lyons che arrivano a pochi metri dalla meta, ma perdono il pallone in una ruck: si scatena la linea arretrata dei Bersaglieri che in pochi secondi portano il pallone da una parte all'altra del campo con una serie di fasi velocissime e continuità con gli offload. L'ultimo sprint è di James Ambrosini, che segna nonostante il placcaggio disperato di Via. Sfortunati i Lyons in avvio, ma quello che accade sul rinvio è difficilmente giustificabile: Modena e  Citton taglia in due la difesa e fa 60 metri di campo quasi indisturbato, per la seconda metà di Rovigo che al 8' minuto conduce per 12-0. Sarà una partita di completa sofferenza per i bianconeri, che comunque trovano qualche buono spunto e mantengono bene il possesso del pallone. Ma quando l'ovale è tra le mani dei rossoblù l'azione è fluida, veloce e praticamente inarrestabile. Al 18' è ancora Citton a seminare il panico nella difesa bianconera, guadagnando molti metri e dando a Brivio alla manovra, che grazie alle ottime doti tecniche dei Bersaglieri porta alla seconda meta personale di Ambrosini, dopo una serie bellissima di offload.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il sequestro del padre, la vita da imprenditore e il progetto Piacenza. Roberto Pighi si racconta: «La pandemia mi ha cambiato»

  • Serie C Playoff 2020 - Risultati primo turno, qualificate e gli accoppiamenti della seconda fase

  • Piacenza - Ecco Vincenzo Manzo: «Lavoriamo con fame e determinazione, i risultati arriveranno»

  • Piacenza - C'è l'accordo su tutto, inizia l'avventura di Vincenzo Manzo sulla panchina dei biancorossi

  • Calciomercato - Piacenza: occhi sull'attaccante Francesco Maio e sul centrocampista Alberto Acquadro

  • Playoff Serie C 2020 - Il tabellone del secondo turno. Novara già alla fase Nazionale, ok Padova e Catania

Torna su
SportPiacenza è in caricamento