Questo sito contribuisce all'audience di

Rugby - Serie C: i Lyons superano il San Benedetto. L'Under 18 sconfitta dal PratoSesto

Successo dell'Under 16 Lyons/Piacenza sul Cus Ferrara

Serie C

Sitav Rugby Lyons - U.R. San Benedetto 12 - 5 (6-0)

Sitav Rugby Lyons: Montanari S; Rattotti, Seccaspina, Molinari, Rossi; Spezia, Gherardi (cap); Bassi, Vergari, Ceresa; Zazzi, Petrusic (vcap); Malchiodi, Atanasov, Cantù. A disp: Groppielli, Bellisario, Valeri, Canderle F, Dal Capo, Montanari E, Dhima

Marcatori: pt 29’ cp Rossi, 40’ cp Rossi
st 45’ cp Rossi, 72’ mt San Benedetto, 74’ cp Rossi

Cartellini: 40’ cartellino giallo San Benedetto, 65’ cartellino giallo Cantù

Punti conquistati in classifica: Lyons 4; San Benedetto 1

La seconda squadra sa lottare, soffrire e portare a casa la vittoria anche nelle giornate difficili. Dopo una prima fase di campionato da imbattuti i ragazzi di Simone Bossi mettono in archivio anche la prima vittoria nella Poule Promozione, in una battaglia serrata contro il San Benedetto, una delle squadre più quotate del girone. Sul “Beltrametti 2” i Lyons hanno sicuramente pagato le quattro settimane di inattività, oltre che qualche assenza pesante soprattutto in mischia, ma hanno costruito la vittoria su una difesa tenace e una migliore gestione dei momenti chiave della partita, trovando nel piede di Edoardo Rossi tutti i 12 punti necessari a portare a casa il risultato. Il primo mattone verso la Promozione è stato messo, ora i bianconeri devono proseguire nel lavoro fin qui svolto e credere nelle loro potenzialità, che possono sicuramente permettere loro di raggiungere l’obiettivo della Promozione.

La partita è stata dura, non spettacolare ma molto sentita dalle due squadre, che hanno sbagliato molto e lottato a viso aperto. Gli ospiti si sono fatti valere in mischia chiusa e negli impatti fisici, sfruttando il maggior peso dei loro uomini di mischia, mentre i Lyons si sono dovuti affidare alla loro strenua e solida difesa e alle doti tecniche e tattiche dei loro trequarti per guadagnare terreno e respirare. Senza poter praticamente disporre di fasi di conquista efficaci, con grosse difficoltà in mischia e touche, i bianconeri nel primo tempo sono riusciti comunque a mantenere lontani gli avversari dalla loro area di meta, e colpendo due volte con Rossi dalla piazzola, più un errore da posizione defilata. La ripresa inizia con la superiorità numerica per i Lyons, con ancora Rossi a punire dalla piazzola per il momentaneo 9-0, che mette al riparo i bianconeri da brutte sorprese. Con il passare dei minuti la tenuta fisica sembra favorire il San Benedetto, che aumenta la pressione cercando di riaprire il match: la mischia chiusa continua a fare danni e costa un cartellino a Cantù al 65’, e dopo pochi minuti su una ripartenza sempre da mischia arriva anche l’unica meta dell’incontro per il numero 8 marchigiano. non arriva la trasformazione defilata,  e i Lyons chiudono i conti due minuti dopo con il quarto calcio piazzato di Rossi che vale il 12-5 finale. 7 punti di margine che permettono ai bianconeri di gestire gli ultimi minuti dell’incontro e che permettono agli ospiti di consolarsi con un punto di bonus molto prezioso perchè arrivato in trasferta.

Ora i ragazzi di Simone Bossi dovranno riorganizzare le idee e ritrovare confidenza nei propri mezzi, dopo una prestazione tenace ma sicuramente non brillante come nelle precedenti uscite. Qualche infortunato potrà rientrare nei ranghi e il cammino in questa Poule Promozione è ancora tutto da scrivere.

UNDER18 ÉLITE

PRATO/SESTO – LYONS/PIACENZA 31-12 (METE 5-2)

Marcature - 1° Tempo: 1’ mt Prato nt (5-0), 14’ mt Prato tr (12-0), 19’ mt Prato nt (19-0). 2° Tempo: 8’ mt Prato tr (24-0), 17’ mt Prato tr (31-0), 22’ mt Nakov tr Perazzoli (31-7), 32’ mt Cuminetti nt (31-12).
Convocati: Cuminetti, Nakov (23’ 2T Ugolotti), Perazzoli, Oppizzi D. (18’ 2T Bart Cobbah), Di Masi, Villa (5’ 2T Azzini), Repetti (1’ 2T Coscia), Moretto, Spezia, Savi (16’ 1T Bonetti – 2’ 2T Amir Ali), Bellani, Bongiorni, Figuretti (13’ 2T Espinoza), Malta, Bolzoni.
All. Acquaro, Bergamaschi, Parmigiani.
    
Partita difficile oggi al Chersoni per la 18 élite dei Lyons/Piacenza. Il prato-Sesto è una squadra attrezzata con buone individualità, ma noi ci impegniamo proprio per rendere loro il compito il più semplice possibile. Come spesso ci succede partiamo subito con l’handicap: meta al primo minuto e qualche difficoltà di troppo nella trasmissione del pallone che ci obbliga a rimanere sempre in difesa. In più, quando riusciamo a recuperare il pallone, spesso vanifichiamo subito il vantaggio acquisito con errori in touche o in generale di handling.
Il risultato di questo inizio è che riusciamo ad affacciarci nella metà campo avversaria solo sul finire del primo tempo, con il risultato già ampiamente in mano agli avversari.
Nel secondo tempo si vede una squadra più volenterosa, riusciamo a tenere di più il pallone, ma i continui errori all’ultimo ci impediscono di concretizzare il possesso, mentre i nostri avversari non ci perdonano alcun errore e marcano altre due mete. I nostri però non ci stanno e orgogliosamente si buttano ancor in avanti e riescono finalmente a cogliere quelle mete che avrebbero in verità meritato anche prima. Ormai però il tempo è finito, non c’è tempo di riuscire ad avvicinarsi nel punteggio e torniamo a casa senza punti in classifica. Da salvare in questa giornata il fatto di non aver mai mollato fino alla fine di fronte a un avversario che non ci ha regalato nulla, da rivedere sicuramente i troppi errori nella gestione del pallone e dei punti di incontro.

UNDER 16

CUS FERRARA – LYONS/PIACENZA: 12-19 (METE 2-3)

Tabellino - 1° Tempo: 9’ mt. Ferrara nt (5-0), 21’ mt Solari tr. Rossini (5-7). 2° Tempo: 9’ mt Viti tr Russo (5-14), 25’ mt Ferrara tr (12-14), 30’ mt Montesissa nt (12-19)
Convocati Lyons/Piacenza: Marchetta, Cassinari, Bargach, Montesissa, Bussandri, Solari, Viti, Camoni, Isola, Lomuscio, Rossini, Masera, Corti, Mazzocchi, Hasseb
A disp.: Cerrato, Russo, Fornasari, Mazzoni, Beghi, Salotti, Sala.
All.: Dimilito, Lauri, Zaini.

Della giornata odierna dobbiamo salvare solo il risultato, abbiamo visto infatti forse la peggior partita dell’anno. Male i punti di incontro, con atteggiamento e attitudine sbagliati per poter primeggiare e dimostrare una superiorità che sul campo non c’è stata.
Arriviamo a Ferrara con la squadra al completo, mentre i nostri avversari sono in 14, numero minimo per poter disputare la partita.
Nonostante abbiano giocato con un uomo in meno per tutta la partita, non si sono mai arresi e sono riusciti a tenere in bilico il risultato fino alla fine: alla fine abbiamo vinto 19-12, ma avesse vinto il CUS Ferrara non ci sarebbe stato nulla da dire.  Speriamo che questa partita possa servire ai nostri ragazzi per fare un bel bagno di umiltà e recuperare quello spirito di squadra che ci possa permettere di fare un bel finale di stagione.

UNDER 14

LYONS 1 VS VALORUGBY REGGIO EMILIA 56 - 31

Marcatori: mt. Mareggi 4, mt. Devoti, mt. Lambrini 2
Trasf.: Fransozo 7/7
Bella partita, giocata con grinta e determinazione. I nostri ragazzi non hanno dato spazio al gioco degli avversari, macinando azioni su azioni, attenti a sfruttare ogni occasione avuta durante l'incontro. Nonostante la sicurezza e il bel gioco espresso a tratti i nostri ragazzi hanno avuto un calo di concentrazione, dovuto forse al risultato che li vedeva in netto vantaggio, permettendo agli avversari di andare in meta e accorciare le distanze. Tale situazione ha dato la carica ai Lyons, che hanno ripreso in mano le redini del gioco e della partita, vincendola con largo vantaggio. 

U14 LYONS 2 VS FORLÌ 2 77 - 7

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Marcatori: mt. Torricella 2, mt. Cremona, mt. Ongeri, mt. Locca 2, mt. Cannistrà, mt. Ouadi, mt. Montesissa, mt. Melis
Trasf.: Torricella 9/11 (di cui 4 da 3 pti)
Anche questa è stata una bella partita. Ben compatti ed affiatati, i ragazzi hanno mostrato gioco grintoso e ben organizzato, segno che la squadra si sta affiatando sempre di più ad ogni incontro. Raramente gli avversari sono riusciti ad interrompere il gioco espresso dai nostri leoncini, cosi come pochissime volte sono riusciti ad entrare nei nostri 22. Anche dopo aver acquisito un notevole vantaggio sugli avversari, i Lyons hanno continuato ad esprimere un bel gioco, senza cali di concentrazione e continuando a realizzare mete.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sport di contatto: Bonaccini scarica la responsabilità sull'assessore Donini. «Aspetto il via libera dalla mia sanità»

  • Calciomercato - Piacenza: occhi sull'attaccante Francesco Maio e sul centrocampista Alberto Acquadro

  • Sport di contatto, oggi riapre anche la Lombardia. E in Emilia-Romagna si preferisce far finta di niente

  • Piacenza e Corradi: fase di stallo ma il nodo va sciolto in fretta. Sestu non tornerà in biancorosso

  • Calciomercato Dilettanti - Nibbiano&Valtidone: corsa a tre per la panchina. Il favorito è Sergio Volpi

  • Calciomercato Dilettanti - Gotico Garibaldina: per la panchina arriva Emanuele Reboli

Torna su
SportPiacenza è in caricamento