Questo sito contribuisce all'audience di

Rugby - Piacenza, Kelly Rolleston: «L'obiettivo è migliorarsi giorno dopo giorno»

Il tecnico: «La classifica non è il nostro primo obiettivo anche se ovviamente vogliamo arrivare più in alto possibile. Saremo contenti io e la società se la squadra sarà migliorata, se fa un gioco divertente permettendo ai nostri tifosi di divertirsi»

Kelly Rolleston

Le pause servono per le riflessioni, per poter approfondire i temi che sono usciti dal campionato ed ovviamente trovare le contromisure visto che nello sport e nella vita non ci si deve mai fermare. Ne abbiamo quindi approfittato per fare due chiacchiere con l’allenatore della prima squadra del Piacenza Rugby, Kelly Rolleston.

Quarto posto in classifica, in una classifica dominata dai Centurioni capaci di vincere sempre. E’ una posizione che consideri soddisfacente?

“Si, quando siamo partiti non abbiamo pensato, onestamente, ad una obiettivo di classifica infatti la graduatoria non è proprio quella che stiamo cercando di seguire. Credo che abbiamo quello che meritiamo dato che abbiamo perso con Lumezzane che sono i primi in classifica e abbiamo davanti altre due squadre, con cui in un caso abbiamo pareggiato mentre nell’altro abbiamo vinto”.

In queste settimane senza campionato che tipo di lavoro avete fatto?

“E’ un momento un po’ delicato perché siamo a metà campionato e abbiamo parecchi infortunati, in campo di conseguenza non siamo nelle condizioni migliori. Diciamo che stiamo cercando di recuperare chi ha giocato e chi ha qualche piccolo infortunio. Stiamo lavorando sulla difesa che è il punto di partenza un po’ per tutto e sulla conquista, inoltre stiamo cercando di mantenere la forma fisica lavorando tanto in palestra”

Quali pensi che siano i punti di forza della tua squadra?

“Come da tradizione il Piacenza Rugby si basa molto sulla mischia ed i dati in partita confermano il nostro buon lavoro in quella fase. C’è da dire in più che questa squadra ha del talento dietro, ed è in grado di costruire un gioco completo a livello di organico. Sicuramente siamo una squadra molto giovane, non abbiamo giocatori con molta esperienza e sicuramente questo ci fa faticare di più però direi che è comunque una buona base per il futuro del Piacenza Rugby”.

Quanto può ancora migliorare la squadra?

“Parecchio, perché abbiamo iniziato abbastanza tardi. Il lavoro che abbiamo svolto subito è stato sull’organizzazione della squadra e della sua struttura sia in difesa che attacco, poi siamo partiti subito con il campionato. Abbiamo iniziato bene però ci sono parecchie possibilità di migliorare singolarmente e anche come reparto, siccome quest’ anno abbiamo avuto poco tempo pre-campionato sicuramente quest’estate ci sarà l’occasione di lavorare su parecchi principi del gioco”.

Qual è la migliore partita che i tuoi ragazzi hanno giocato e quella che vorresti rigiocare?

“La prima è sicuramente stata la partita contro il Monferrato che abbiamo vinto  9 – 0 ed  è stata una partita molto fisica e dura dato che è i piemontesi sono da sempre una delle squadre più forti della categoria. Di quelle che vorrei rigiocare ne ricordo più di una ma se devo indicarne solo una cito quella contro Lumezzane. La differenza mete (tre loro, due noi) è stata veramente poca ma la differenza è stata fatta dalla mancanza di esperienza che ci ha portato a prendere un giallo che ha chiuso la partita ed a fare alcuni falli che ci hanno impedito di provare a vincere. Insomma mi piacerebbe rigiocarla con la squadra che ha in corpo più partite e quindi esperienza”.

Alla fine del campionato saresti soddisfatto se il PC Rugby arrivasse…?

“Come dicevo prima, la classifica non è il nostro primo obiettivo anche se ovviamente vogliamo arrivare più in alto possibile. Saremo contenti io e la società se la squadra sarà migliorata, se fa un gioco divertente permettendo ai nostri tifosi di divertirsi”.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Dilettanti

    Serie D - Il Fiorenzuola spaventa il Braglia ma alla fine vince il Modena (3-2) ai supplementari

  • Basket

    Il Bakery non muore mai: espugna Castellanza, con Legnano si va a Gara5

  • Dilettanti

    Eccellenza - Il primo round va al Poggibonsi, Agazzanese sconfitta di misura in Toscana

  • Dilettanti

    Calciomercato Dilettanti - Quante novità tra mister e ds in Prima Categoria. Fusione Real Chero-Gropparello

I più letti della settimana

  • Terza Categoria - Squalificato 5 turni perché lascia il campo e va al bar a ubriacarsi. Poi ritorna e fuma

  • Modena-Fiorenzuola: 3-2, i rossoneri sfiorano l'impresa ma devono cedere nei supplementari

  • Playoff Serie C - Le partite del secondo turno a Girone. Subito fuori Siena, Vicenza e Sambenedettese

  • Playoff Serie C - Programma e orari delle partite del Secondo Turno a Girone

  • Playoff Serie C 2019 - Sorteggi e accoppiamenti del primo turno Fase Nazionale

  • Serie C Playoff 2019 - Tutti i risultati del secondo turno e le qualificate alla Fase Nazionale

Torna su
SportPiacenza è in caricamento