Questo sito contribuisce all'audience di

Rugby - Lyons, due nuovi arrivi: Lorenzo Cemicetti e Luca Petillo

Cemicetti, seconda linea, è reduce da due stagioni e mezzo con la maglia dei Medicei. Petillo, 30enne terza linea quest'anno ha giocato nel Floirac Rugby, nel campionato Fédérale 2 francese

Sitav Rugby Lyons aggiorna la lista dei nuovi arrivati con un doppio innesto in mischia: in arrivo a Piacenza la seconda linea Lorenzo Cemicetti e il terza linea Luca Petillo che vanno a rinforzare il pack bianconera in termini di qualità ed esperienza.
Lorenzo Cemicetti è reduce da due stagioni e mezzo con la maglia dei Medicei, e nonostante la giovane età (Classe 1994) ha già una buona esperienza del campionato Top12, avendo anche vestito la maglia dei Cavalieri Prato, e vanta anche un esperienza all’estero, in National League 1 inglese con il Darlington Mowden Park RFC. Seconda linea dotata di gran fisico (192 cm e 112 kg), può adattarsi anche a giocare terza linea: “La parte migliore del mio gioco penso sia la difesa – ci ha raccontato – amo il gioco duro e mi esalto nei placcaggi. Dove devo lavorare ancora un po’ è il gioco aereo e la touche, spero di poter dare un bel contributo ai Lyons.” Lorenzo è un grande amico di un altro Lorenzo, ovvero Capitan Bruno: “Siamo cresciuti insieme nelle giovanili della Lazio e siamo grandi amici. In questi anni siamo rimasti in contatto e mi ha parlato tanto della società Lyons e del bell’ambiente che si respira, e alla fine mi ha convinto ad unirmi alla squadra (ride ndc). Quest’anno c’è stata l’opportunità perché nell’ultima stagione non sono riuscito ad esprimermi al meglio, complice anche un infortunio alla spalla: la mia voglia di rimettermi in gioco e la necessità di Rugby Lyons di una nuova seconda linea si sono trovate naturalmente. Ho qualche sassolino da togliermi dalle scarpe e qualche rivincita da prendermi, non vedo l’ora di iniziare a lavorare col nuovo staff.”  E a proposito della prossima stagione e le ambizioni della squadra: “Non so ancora che tipo di gioco vuole impostare il nuovo Coach Gonzalo Garcia, ma so che sarà fondamentale avere una grande organizzazione e concentrazione di squadra: un gruppo unito fa la differenza. Inoltre nel campionato di Top12 è fondamentale avere una mischia forte e organizzata: è una cosa che ho notato nella mia esperienza all’estero, dove invece si punta ad avere un gioco aperto e magari più rischioso, mentre in Italia ogni squadra si concentra sulla mischia e su un gioco attento e prudente.”

Cemicetti 2-2

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cesena-Piacenza 1-1: Zecca risponde al gol di Paponi

  • Piacenza-Fermana 0-1: i marchigiani sbancano il Garilli con una rete di Cognigni

  • Piacenza, pomeriggio nerissimo. La Fermana sbanca il Garilli con un gol di Cognigni

  • Piacenza - Franzini: «Errori tecnici e individuali». Gatti: «Non è una tragedia ma facciamo tesoro». VIDEO

  • Risultati e classifiche di Juniores, Under, Allievi e Giovanissimi. Partono bene le piacentine

  • Calciomercato Dilettanti - L'Alsenese prende Girometta. Vigolo: Quagliaroli dà le dimissioni

Torna su
SportPiacenza è in caricamento