Questo sito contribuisce all'audience di

Rugby - Coraggio Lyons, prenditi la promozione. Sabato con l'Accademia basta un punto per tornare in Top12

Fischio d'inizio alle 15.30 in un Beltrametti che si preannuncia esaurito. Si parte dal 45 a 12 dell'andata in favore dei piacentini. E' l'ultimo atto di una stagione esaltante

80 minuti di fuoco al Beltrametti. È quelli che ci si attende dalla Sitav  Rugby Lyons, a una sola partita da una agognata e fortemente voluta promozione in TOP 12. Tra le mura amiche i 23 leoni dovranno difendere il vantaggio maturato nella partita di andata a Calvisano, dove hanno sconfitto l’Accademia Nazionale “Ivan Francescato” per 12-45: un vantaggio largo e sicuramente agevole, che permette ai bianconeri il lusso di poter passare il turno conquistando un solo punto di bonus.
Questi calcoli in realtà interessano poco allo staff tecnico della Sitav Rugby Lyons, come ci spiega Emanuele Solari, capo allenatore della squadra: “I ragazzi sono carichi e di conseguenza anche noi dello staff lo siamo: è una sensazione strana perché siamo sia tranquilli conoscendo le qualità dei nostri ragazzi sia molto tesi, poiché anche l’anno scorso dopo l’andata eravamo in vantaggio e potevamo gestire la situazione ma perdemmo al ritorno in casa senza riuscire a giocare come sappiamo. Non vedo l’ora che arrivi il momento di scendere in campo perché questi dubbi vengano sciolti.” All’andata la formazione non si presentava al completo, ma nonostante queste defezioni è andato tutto per il verso giusto, per il ritorno ci sarà qualche cambio o si manterrà la formazione migliore possibile? “Assolutamente la formazione sarà la migliore possibile, - prosegue Solari – con praticamente tutti i giocatori a disposizione: in particolare rispetto a sabato scorso rientrano Rapone, così da avere un cambio in più in prima linea, e Arrigo che rientra in panchina. A questo proposito devo ringraziare Samuele Malta, il nostro giocatore più giovane che dopo aver giocato gran parte del secondo tempo della gara di andata tornerà a disposizione dell’Under 18, anch’essa alle prese con i propri playoff. Infine, do spazio a un altro giovane dalla panchina, con Borghi che prenderà il posto di Canderle come secondo tallonatore.”
Uno dei giocatori che più si sono messi in mostra in questo finale di stagione scoppiettante, con i Lyons imbattuti dal 17 marzo e reduci da cinque vittorie di fila, è il trequarti centro Raffaele Della Ragione, che dopo un lungo infortunio è tornato a disposizione per mettere in mostra le proprie doti di gran difensore e attaccante di impatto: “Questa prima stagione coi Lyons è stata molto impegnativa, ho avuto problemi fisici come l’infortunio alla spalla rimediato alla prima giornata di campionato che mi hanno limitato, ma anche molto stimolante: sento che ad ogni allenamento ho imparato qualcosa di nuovo, e questo mi rende molto felice. Partire titolare nella partita di andata è stato qualcosa di speciale, perché in partite come queste ti senti appagato di tutti gli sforzi fatti, delle ore sacrificate a famiglia e amici per dedicarti allo sport che ami. Devo ringraziare lo staff tecnico per la fiducia in me riposta nonostante il mio periodo di indisponibilità e mi hanno spronato a migliorarmi, oltre che allo staff medico, ai preparatori e ai fisioterapisti che mi hanno permesso di arrivare in forma a questi appuntamenti fondamentali.” Riguardo alla partita di sabato invece: “Non vedo l’ora di scendere in campo, sarà l’ultima partita in casa e c’è qualcosa di importantissimo in palio: penso che tutti i ragazzi Lyons vorrebbero giocare questa partita. Abbiamo lavorato duramente tutto l’anno per questo e non ci faremo influenzare dal risultato dell’andata: è di fatto una finale e ognuno di noi darà il massimo.”
80 minuti che valgono una stagione, dove i calcoli valgono ben poco e dove oltre le qualità tecniche contano tantissimo anche la testa e il cuore. È la gara che può valere un risultato storico per la Sitav Rugby Lyons: la promozione in Top12 e la finale del campionato di Serie A. Un solo ostacolo divide i bianconeri dall’obiettivo: non resta che saltarlo.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • LIVE Il Piacenza supera di misura 1-0 la Pro Vercelli in amichevole. Decide una rete di Pergreffi

  • Il Piacenza doma la Pro Vercelli con un gol di Pergreffi. Domenica l'esordio in campionato contro l'Arzignano

  • Piacenza - La difesa è da registrare ma si vedono sprazzi interessanti di gioco. Il punto

  • Piacenza - Franzini: «Alcuni concetti sono ancora da assimilare ma i segnali del gioco sono importanti»

  • Luis Centi, l’allenatore “eroe” del Carpaneto salva la vita a una ragazza che stava annegando in Trebbia

  • Che colpo in casa Pianellese: arriva bomber Dallagiovanna

Torna su
SportPiacenza è in caricamento