Questo sito contribuisce all'audience di

Rugby A - I Lyons vogliono continuare a correre: domenica arriva il Parabiago

I bianconeri iniziano il girone di ritorno ospitando alle 14.30 l'unica squadra a non aver perso nel girone di andata contro i piacentini (terminò 29-29)

Inizia il girone di ritorno in Serie A e per la Sitav Rugby Lyons c’è il vantaggio del fattore campo: domenica 20 è atteso al Beltrametti il Rugby Parabiago, unica squadra a non aver perso nel girone di andata contro i bianconeri con un pareggio per 29-29 al “Venegoni” di Parabiago. Quella partita fu una vera e propria sveglia per gli uomini di Solari e Baracchi, che da quel momento hanno inanellato otto vittorie consecutive (di cui 7 con bonus offensivo) e approcciano il giro di boa del calendario con un comodo vantaggio di dieci punti sull’Accademia Nazionale seconda in classifica. Anche per Parabiago quella partita è stata una spia importante, con la squadra rossoblù che nel girone di andata è stata una delle rivelazioni del campionato, ottenendo cinque vittorie e issandosi al quinto posto con qualche scalpo importante come Recco e CUS Genova.
L’allenatore della Sitav Rugby Lyons Emanuele Solari si aspetta una grande prova dai suoi: “L’attenzione deve sempre essere massima, soprattutto per questa partita, in cui c’è anche un po’ di sentimento di rivalsa visto il risultato dell’andata: i ragazzi sono carichi, in particolare la mischia che deve dimostrare qualcosa dopo le difficoltà di domenica. Vogliamo crescere e giocare meglio: noi dello staff tecnico stiamo insistendo molto perché non ci sia il rischio di abbassare la tensione in vista delle prime tre partite del girone di ritorno che sono importantissime anche per la nostra consapevolezza. La formazione sarà diversa rispetto all’andata, visto il gran numero di infortunati che abbiamo recuperato in queste settimane, e inoltre abbiamo un paio di soluzioni pronte che strategicamente ci possono aiutare a semplificarci il compito domenica e prendere di sorpresa gli avversari.”
Uno dei perni della mischia bianconera è Matteo Salerno, pilone destro prodotto del vivaio Lyons, e il reparto degli avanti è chiamato al riscatto dopo le difficoltà di domenica scorsa: “Siamo consapevoli di dover aggiustare qualcosa in mischia chiusa, domenica abbiamo sofferto troppo: in settimana abbiamo studiato e lavorato molto per migliorare questo fondamentale e preparare nuove soluzioni ai nostri problemi. Vogliamo essere dominanti contro chiunque, siamo primi in classifica ma vogliamo essere primi in tutto una volta che si scende in campo, anche e soprattutto in mischia chiusa.” E più in generale sulla partita: “Parabiago è la squadra che ci ha più messo in difficoltà all’andata, cogliendoci un po’ impreparati su alcuni aspetti del nostro gioco, visto che era la prima di campionato: non avevamo ancora i meccanismi ben rodati e siamo anche stati sfortunati con tre infortuni a gara in corso. All’andata non abbiamo assolutamente disputato una partita al livello di cui siamo capaci, quindi domenica davanti al nostro pubblico dobbiamo dare tutto e giocare al massimo delle nostre possibilità.”
Appuntamento dunque al Beltrametti domenica alle ore 14.30, quando la Sitav Rugby Lyons cercherà di riprendere da dove ha finito il girone di andata e “vendicare” il pareggio dell’andata contro il Rugby Parabiago.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Piacenza Calcio

    Verso Entella-Piacenza, Franzini suona la carica: «Giochiamola come fosse una finale»

  • Basket

    Bakery in serata negativa, con Verona arriva il quinto stop consecutivo

  • Dilettanti

    Serie D - Fiorenzuola a Pavia per tentare il colpaccio e consolidarsi in zona playoff

  • Basket

    L'Assigeco contro Cento non può permettersi passi falsi

I più letti della settimana

  • Cuneo-Pro Piacenza: tutto vero, si è giocato undici contro sette ragazzini. Finale: 20-0

  • Dilettanti - Tutti i risultati della domenica. CastellanaFontana, Pontenurese e Vigolo ok. Stop Sporting

  • Cuneo-Pro Piacenza 20-0. Rossoneri con sei ragazzini e un massaggiatore in campo

  • Tommasi: «Pro Piacenza? C'entra anche Lotito». L'avvocato Spaltro: «Pannella capro espiatorio»

  • GROTTESCO: DIMETTETEVI TUTTI

  • Piacenza-Pro Patria 1-0: decide l'incornata di Della Latta

Torna su
SportPiacenza è in caricamento