Questo sito contribuisce all'audience di

Rugby A - I Lyons spazzano via anche Biella: 53-10 al Beltrametti

Ultima partita casalinga da vera dominatrice per la Sitav Rugby Lyons, che annienta l’Edilnol Biella senza possibilità di repliche. L’avversario era sicuramente inferiore ai bianconeri e già appagato, dopo aver già ottenuto la salvezza matematica, e non è riuscito ad arginare le manovre dei Leoni, che hanno condotto con ampio vantaggio per tutta la partita nonostante l’ampio turnover applicato. Da segnalare infatti le ottime prestazioni di Montanari, al rientro da titolare dopo diversi anni, e del capitano di giornata Nicola Pedrazzani, che con la sua leadership ha compensato le assenze di Capitan Bruno e Lorenzo Masselli, oltre che del man of the match Barend Potgieter, finalmente decisivo sia in mischia chiusa che nel gioco.
La partita si apre subito con i Lyons in attacco, e dopo due touche in attacco arriva l’azione buona da parte dei trequarti con Arrigo che serve Giovanni Via che deve solo schiacciare in meta. Dopo aver aperto le marcature i Lyons mantengono il piede sull’acceleratore, e dopo soli 5 minuti arriva la seconda marcatura della partita, con Grassotti che schiaccia in meta dopo un grande avanzamento in maul. Il monologo Lyons prosegue, con il Biella che non riesce ad uscire dalla propria metà campo: Potgieter al 22’ suona la carica con una bella percussione, la palla arriva all’ala ed è Boreri a schiacciare la terza meta bianconera. Dopo 28’ arriva il primo squillo degli ospiti, che trovano un calcio di punizione da buona posizione in una mischia e il numero 10 Evans trova i tre punti. Ma la prima frazione si chiude con ancora la Sitav in attacco, con Guillomot che con uno dei suoi guizzi trova al 36’ la meta del bonus e che chiude virtualmente la partita. Il primo tempo si chiude così sul 24-3, con i Lyons in controllo che possono concedersi qualche cambio.
A inizio ripresa infatti escono Guillomot e Gherardi, per lasciar spazio ai giovani Malta ed Efori, ma l’intensità dei padroni di casa non accenna a diminuire: la mischia Lyons oggi è veramente in palla e ancora da una maul avanzante arriva la quinta marcatura con Lekic, che poi esce per lasciare spazio all’altro giovane Basilico. Il Biella prova ad alzare la testa con qualche sortita offensiva, ma la difesa bianconera è perfetta e permette ai bianconeri di risalire il campo con efficacia, con la sesta meta che arriva al 63’ con Mirko Benelli che colpisce al largo la difesa avversaria mal posizionata dopo una grande percussione di Montanari. C’è tempo ancora per gli attacchi bianconeri, con la difesa del Biella sempre più arrendevole: ne approfitta ancora la  mischia dei Lyons che porta alla marcatura di Canderle, prima della reazione dei piemontesi con la meta della bandiera segnata da Romeo, anche questa sugli sviluppi di una touche. Negli ultimi minuti di partita però c’è spazio ancora per due marcature bianconere, la prima con una serie di percussioni degli avanti (Potgieter ancora sugli scudi) finalizzate da Tarantini, mentre la seconda arriva allo scadere con Montanari.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • LIVE Trapani-Piacenza 2-0: Siciliani in B, grande delusione per i biancorossi

  • Marco Gatti: «Trapani superiore ma via questi politicanti dal calcio. E' uno scandalo ciò che ci hanno fatto»

  • Trapani-Piacenza: la gara sarà diretta da Ayroldi

  • Verso Trapani-Piacenza: i siciliani sono una corazzata in casa e i biancorossi amano proprio queste partite

  • Piacenza - Stefano Gatti: «Ce l'ho con l'arbitro, non certo con il Trapani o i suoi tifosi»

  • Piacenza - Ci siamo, Franzini indica la rotta: «Con coraggio e testa: prendiamoci la Serie B»

Torna su
SportPiacenza è in caricamento