Questo sito contribuisce all'audience di

Rugby A - I Lyons fanno la voce grossa: battono il Cus Torino e allungano in classifica. FOTO

Una vittoria che proietta i Lyons in una leadership sempre più solitaria nel girone 1 di Serie A: il vantaggio sulla seconda è di 7 punti dopo le prime quattro giornate di campionato. Ora arriva la sosta di novembre, si ritorna in campo a dicembre

La Sitav Rugby Lyons batte il Cus Ad Maiora Rugby e allunga in classifica sulle inseguitrici, complice anche il punto di bonus offensivo ottenuto per le cinque mete marcate. Gli uomini di Solari e Baracchi non hanno giocato la loro miglior partita, ma dopo una partenza esplosiva che ha subito scavato un solco importante tra le due squadre è riuscita a gestire con qualche affanno il vantaggio, mantenendo a distanza di sicurezza i torinesi fino al 31-16 finale.
Il primo tempo si apre con il Cus Torino subito in attacco, e il calcio di punizione concesso dopo pochi minuti è un’avvisaglia di ciò che accadrà per tutto il match, con i bianconeri troppo fallosi che concederanno veramente tanti calci di punizione. Columba centra i pali da buona posizione e porta in vantaggio i suoi, ma la reazione Lyons non si fa attendere, appoggiandosi a quello che in questo inizio campionato è stato il loro punto di forza: il pack di mischia. Al 9’ da una maul avanzante è Rollero a schiacciare in area di meta in posizione defilata: una grande azione degli avanti bianconeri che frutta il primo vantaggio della partita, non arrotondato da Guillomot dalla piazzola.
I Lyons si sono assestati e non staccano il piede dall’acceleratore: con una serie di fasi veloci risalgono rapidamente il campo e tornano a stringere d’assedio la difesa avversaria, finché il sudafricano Potgieter trova il varco giusto e va marcare la sua prima meta in bianconero. Guillomot stavolta non sbaglia e regala il +9 ai suoi.
Ma il Cus Torino è secondo in classifica non per caso, e lo dimostra pienamente in questa partita dove non ha assolutamente sfigurato contro un avversario superiore: i biancoblu tornano in attacco e la poca disciplina Lyons permette a Columba di riportare i suoi sotto break dalla piazzola, per il parziale di 12-6 dopo 20’ di gioco. I Lyons continuano però ad essere un rebus in attacco per gli avversari, e una serie di cariche centrali apre il campo per i trequarti bianconeri con il solito Guillomot a finalizzare un ottima azione corale, che con la trasformazione riallunga le distanze tra le squadre.

Dopo la terza meta i Lyons probabilmente sentono la partita in pugno e abbassano l’attenzione, lasciando spazio alla solita indisciplina che permette al Cus Ad Maiora di tornare in zona pericolosa, ma da una serie di fasi in zona offensiva i torinesi guadagnano solo un calcio di punizione sotto i pali, che decidono di piazzare per riportarsi a -10 sul 19-9. Scampato il pericolo i bianconeri ritrovano ritmo e si riportano a ridosso della linea di meta avversaria: i biancoblu sono costretti al fallo ripetuto e al 38’ arriva il primo cartellino giallo della partita per il tallonatore Racca, con dieci minuti di superiorità numerica per i Lyons che vengono sfruttati allo scadere della prima azione con una splendida propiziata da un’ottima azione di Giovanni Via e finalizzata alla bandierina da Masselli, che regala alla formazione piacentina il punto di bonus offensivo già dopo 40’. Guillomot non trasforma e le squadre vanno al riposo sul 24-9 dopo un piacevole primo tempo.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Piacenza Calcio

    Piacenza - A Pistoia per mantenere il primato. Franzini: «Tutte le gare nascondono delle insidie»

  • Dilettanti

    Serie D - Fiorenzuola domenica a San Marino per proseguire la striscia vincente

  • Basket

    La Bakery vuole tornare a sorridere

  • Basket

    L'Assigeco in casa di Cento cerca la svolta

I più letti della settimana

  • Dilettanti - Tutti i risultati della domenica. Volano Agazzanese e Vigolo, sorride la Bobbiese. FOTO

  • Modena-Fiorenzuola: 1-4, Marra cala il poker nel finale. I rossoneri sbancano il Braglia

  • Piacenza-Pro Piacenza 3-1: i biancorossi vincono con le reti di Troiani, Nicco e Pesenti

  • Serie C - Il Piacenza doma il Pro in rimonta (3-1) e si riprende la vetta della classifica

  • Piacenza - Franzini: «Partita viva e difficile, complimenti ai miei ragazzi». Le pagelle

  • Pro Piacenza - Oltre 20 giocatori non tolgono la messa in mora, da venerdì chi vuole può svincolarsi

Torna su
SportPiacenza è in caricamento