Questo sito contribuisce all'audience di

Marchetti: «Per continuare a crescere apriamo una foresteria in grado di ospitare sei ragazze da tutta Italia». VIDEO

Il vice presidente della Volley Academy Piacenza traccia le linee guida per il futuro. «Sempre sviluppando la nostra filosofia che si base su: vinci, cresci, divertiti»

Corrado Marchetti con Maurizia Cacciatori

Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...

La Volley Academy Piacenza ha ben chiare le prossime tappe. La prima: una foresteria che permetta di ospitare sei ragazze, principalmente Under 16, selezionate in giro per l’Italia e che dovrebbero crescere sotto la guida del nuovo responsabile tecnico Augusto Sazzi.

A indicare la strada da percorrere è il vice presidente Corrado Marchetti. «La nostra filosofia prevede tre concetti fondamentali: vinci, cresci e divertiti. L’ordine non conta perché hanno tutte e tre la stessa importanza».

Prima di entrare nei dettagli Marchetti vuole ringraziare tutti quelli che stanno dando una mano alla crescita della società. «Da Coro Marketing, nostro main sponsor, a tutti i tecnici che permettono alle ragazze di migliorarsi a ogni allenamento, passando per il direttore generale Silvana Maserati e la responsabile delle pubbliche relazioni Marzia Albanesi. Senza dimenticare l'accordo definito con il poliambulatorio Healt per la fisioterapia e la riabilitazione, fondamentale per il nostro settore sanitario coordinato dal dottor Pietro Zacconi, e la Nino Bixio che permetterà alle ragazze della Vap di utilizzare una palestra». Poi saluta Mauro Chiappafreddo, passato al Cus Torino in Serie A2. «Il nostro era un accordo annuale e la sua aspirazione era tornare ad allenare ad alti livelli. Ha avuto un’occasione importante e il progetto con la società piemontese ben si sposa anche con la nostra filosofia, per cui non è da escludere che in futuro possa iniziare una sorta di collaborazione».

Quindi Marchetti prosegue illustrando nei dettagli i tre “comandamenti”. «Vinci: perché il volley è meritocrazia. E per noi la vittoria è portare avanti i valori dello sport. Cresci: non solo tecnicamente ma anche come donna. Per questo invitiamo campioni del volley a tenere degli stage alle nostre ragazze; l’obiettivo è far capire che per arrivare in alto non è sufficiente essere brave tecnicamente. Divertiti: è la base di tutto. Significa arrivare in palestra e uscire con il sorriso. Per noi vale più di mille vittorie».

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il Re è tornato. Daniele Cacia: «Ho sempre detto che avrei chiuso con la maglia del Piacenza: eccomi»

  • Serie C - Ecco i gironi ufficiali A, B e C della stagione 2019/2020. Il Piacenza nel B, tornano i derby

  • Interviene Roberto Pighi e convince Mattia Corradi a rimanere al Piacenza. C'è il «sì» del giocatore

  • Piacenza - Marco Gatti: «Ambizioni rinnovate, noi a testa alta». Matteassi: «Cacia arriva nel weekend». VIDEO

  • Piacenza - Stefano Gatti: «Voglio rilevare il fallito Pro Piacenza, sarà una nostra società satellite»

  • Piacenza-Giandonato: c'è l'accordo, mancano solo le firme. I biancorossi ora puntano a Manuel Nocciolini

Torna su
SportPiacenza è in caricamento