Questo sito contribuisce all'audience di

Tutto come da pronostico per il San Nicolò, la Vap muove la classifica in Serie D

Giornata negativa per la altre formazioni piacentine: Carpaneto battuto dal fanalino di coda, il Team 03 alza bandiera bianca di fronte a Collecchio

La Gas Sales torna da Corlo, in provincia di Modena, senza alcun punto. Al di là delle oggettive difficoltà legate alla giovanissima età degli atleti piacentini e del livello abbastanza alto della Serie C, emerge un andamento altalenante nel corso della partita, già peraltro evidenziato in diverse gare precedenti: all'inizio di ciascun set la squadra appare sotto tono e confusa, si riprende bene nella parte centrale del parziale per poi ripiombare nel buio nella fase finale.

Prossimo appuntamento sabato 22 febbraio in casa contro la Eureka Val Parma Volley

CORLO SASCO-GAS SALES 3-0

(25-15, 25-20, 25-14)

LEGGI TUTTI I RISULTATI E LE CLASSIFICHE

---

VAP PC - CENTRO VOLLEY REGGIANO RE 0-3

Sconfitta netta per le rivergaresi dell Vap nell’incontro che le vedeva opposte alla prima della classe, il Centro Volley Reggiano che sta dominando il campionato a punteggio pieno con solamente due set persi. Le piacentine, condizionate dagli infortuni, lottano solamente nel terzo set, ma l’esperienza delle reggiane permette loro di portare a casa il parziale e l’incontro. Va detto anche la panchina corta condiziona pure le scelte dell’allenatore, per cui è necessario recuperare le ragazze acciaccate per le prossime sfide.

1^ SET

Sazzi propone il seguente starting six: diagonale Romanin-Borrelli, in banda Cicola e Gilioli, al centro Molinari e Nicolini ed infine Barbero a presidiare la seconda linea. Dopo una prima fase di studio le ospiti prendono il largo mettendo in campo esperienza ed un maggiore tasso tecnico fino al 6-15. Sazzi si gioca entrambi i time-out senza sortire effetto alcuni e la formazione reggiana prosegue a dettar legge per concludere con il punteggio di 15-25.

2^ SET

Sono ancora le reggiane a partire meglio, le piacentine pareggiano a 7 ma il Centro Volley Reggiano alza i giri del motore ed allunga nuovamente 11-17. L'allenatore locale prova il doppio cambio palleggiatore-opposto inserendo Marchetti e Bersanetti, ma pure questa frazione di gioco scivola velocemente a favore delle ospiti 16-25.

3^ SET

La Vap riparte con Guzin per Nicolini e l’inizio del terzo set è favorevole alle padrone di casa (5-1), ma la reazione delle reggiane non si fa attendere. Tuttavia le rivergaresi sono più attente e meno fallose e l'incontro diventa più equilibrato. Le ospiti, sfruttando le attaccanti di palla alta riescono a prendere alcuni punti di vantaggio (15-18), fra le piacentine rientrano in campo Marchetti e Bersanetti ma le ospiti sono brave a gestire il momento per poi terminare l'incontro con il punteggio di 20-25.

VAP PC - CENTRO VOLLEY REGGIANO RE 0-3

(15-25, 16-25, 20-25)

L.T.P. VAP PC: Romanin, Marchetti, Rocca, Gilioli, Bersanetti, Borrelli, Barbero (L), Molinari, Nicolini, Guzin, Cicola;

CENTRO VOLLEY REGGIANO RE: Coriani (L1), Grisendi, Marconi, Orlandini, Maggiali, Zulian, Bellucci, Bigi, Zalla (L2), Scalera, Agostini, Torrelli, Mambriani;

---

VIGNOLA-CARPANETO 3-0

Il Savi Italo torna a mani vuote dalla trasferta in casa del fanalino di coda Vignola a causa di una giornata decisamente sfortunata sotto diversi punti di vista. Certamente le rossonere devono recitare il mea culpa per una prestazione non all’altezza, d’altro canto però diverse situazioni riguardanti giocatrici essenziali non sono positive: Fantini è assente per problemi famigliari e Martina Bulla è costretta a gestire un infortunio che ne limita le prestazioni.

L’avvio di gara vede le rossonere di coach Cremonesi scendere in campo con Chiara Brigati e la rientrante Cenci in banda, Scapuzzi e Cappellini in diagonale, Martina Bulla e Fornaroli al centro e i due liberi Pini e Vespari ad alternarsi nel presidiare la seconda linea.

1° set: Entrambe le squadre partono piuttosto contratte fino al 12 pari, quando un piccolo quanto determinante black out delle rossonere permette alle locali di scavare un break di 4 punti che manterranno sino al termine, appoggiandosi in modo quasi sistematico alla propria schiacciatrice di banda, in sostanza mai arginata dal muro piacentino.

2° set: la pressione sulle spalle delle rossonere aumenta ulteriormente, ma la reazione è positiva. Il Savi Italo infatti torna a un gioco efficace e a ribattere colpo su colpo ai tentativi di allungo delle modenesi guadagnandosi anche il vantaggio di 22-18. Quando però è il momento di monetizzare e chiudere, torna a verificarsi quanto accaduto troppe volte in corso di campionato, con la squadra che si blocca e non trova sbocchi validi in attacco, facendosi così prima recuperare sul 23 pari e poi superare 23-25.

3° set: il parziale riparte con Cremonesi che cerca via via di rimescolare il sestetto sperando di trovare il mix giusto, ma l’esito non è soddisfacente. Il set inizia e si sviluppa in fotocopia rispetto al primo: parità a 16 per poi subire un brek che porta le locali a condurre 21-18 ed a chiudere in sostanziale tranquillità.

In conclusione, vi sono pochi commenti e molto da fare per coach Cremonesi; i problemi della squadra ormai sono noti, la necessità assoluta è quella di aumentare l’efficacia sulla palla alta e limitare gli errori, cercando di capitalizzare al massimo i vantaggi nei momenti decisivi.

VIGNOLA-SAVI ITALO CARPANETO 3-0

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

(25-19, 25-23, 25-20)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sport di contatto: Bonaccini scarica la responsabilità sull'assessore Donini. «Aspetto il via libera dalla mia sanità»

  • Calciomercato - Piacenza: occhi sull'attaccante Francesco Maio e sul centrocampista Alberto Acquadro

  • Sport di contatto, oggi riapre anche la Lombardia. E in Emilia-Romagna si preferisce far finta di niente

  • Piacenza e Corradi: fase di stallo ma il nodo va sciolto in fretta. Sestu non tornerà in biancorosso

  • Serie C Playoff 2020 - Domenica si gioca il secondo turno a Girone. Programma e orari delle partite

  • Calciomercato Dilettanti - Nibbiano&Valtidone: corsa a tre per la panchina. Il favorito è Sergio Volpi

Torna su
SportPiacenza è in caricamento