Questo sito contribuisce all'audience di

Carpaneto, il tris vale il 3-0 nel derby con il Podenzano

Terza vittoria consecutiva per la squadra della Valchero. Il Nure resta al comando in Serie C, vittoria esterna per la Libertas, bene Team 03, River e Cadeo

EUREKA VAL PARMA VOLLEY - LIBERTAS STERILTOM 2-3

(25-23, 29-31, 25-21, 23-25, 15-17)
LIBERTAS STERILTOM: Capra 5, Pontoglio 27, Giordano 19, Mazzoni 8, Ricordi 11, Garilli 3, Delorenzi 10, Zorzella, Garlaschelli, Groppi, Filippi (L). All. Feroldi 
Partita tanto rocambolesca quanto spettacolare quella tra l’Eureka Val Parma volley e la Libertas Steriltom; solo dopo due ore e mezzo di gioco i piacentini hanno avuto la meglio 3-2. In un palazzetto gelido coach Feroldi schiera Capra in regia con Pontoglio opposto, Giordano e Ricordi al centro, Mazzoni e Garilli di mano con Filippi tornato al suo originario ruolo di libero. Da subito si è capito che sarebbe stata una lunga partita. Primo set punto a punto. I piacentini interpretano al meglio la gara: la ricezione regge, Capra sfrutta la serata di vena di Giordano, tra i migliori in campo, servendolo in abbondanza, la correlazione muro difesa funziona. Solo la sorte e due evidenti errori arbitrali negano ai piacentini la gioia della vittoria nel parziale andato ai padroni di casa 25-23. Nel secondo set i piacentini pagano il nervosismo accumulato: subito sotto 5-0 incominciano un lento recupero fino ad impattare ai vantaggi. L'esito positivo di 31-29 dà il pareggio nel computo dei set vinti. Feroldi inserisce Delorenzi per Garilli che comunque non ha demeritato, per dare maggiore esperienza al sestetto. Il terzo set resta in equilibrio fino al 20 pari quando riemerge il troppo nervosismo dei piacentini che regalano il vantaggio alla Eureka, 25-21 il finale. Nella quarta frazione i biancorossi voltano pagina e ricominciano a macinare gioco e sul filo di lana chiudono 25-23 pareggiando il conto è giocandosi tutto al tie break. La stanchezza affiora da ambo le parti, il gioco comunque resta piacevole e solo un Pontoglio a dir poco strepitoso, autore di ben nove punti nel set, consente alla Libertas Steriltom di aggiudicarsi il parziale 17-15 dopo essere stata sotto 13 a 8. Alla fine ha vinto la squadra più caparbia con pieno merito.

LEGGI RISULTATI E CLASSIFICA

NURE VOLLEY-CAVEZZO 3-0

(25-13, 25-18, 25-19)

NURE VOLLEY: Galliani 3, Benzi 4, Eleonora Fava 12, Erica Fava 13, Arfini 6, Sudario 8, Musiari (L), Cesena, Brigati 6, Jasmine Carini, Deborah Carini, Guinne 1. All. Capra e Lena

Ancora una vittoria netta per 3-0 del Nure volley che in poco più di un ora risolve la pratica Cavezzo. Le piacentine in partenza schierano Musiari libero, Sudario ed Eleonora Fava al centro, Erica Fava e Benzi di mano, Galliani in palleggio e Arfini opposta. Funziona tutto alla perfezione nella squadra piacentina che in breve tempoconquista il primo set 25-13. Nel secondo parziale partenza a rilento del Nure, le ragazze non entrano in campo con il piglio giusto e commettendo qualche errore di troppo permettono alle modenesi di portarsi in vantaggio di qualche punto. Ma da metà frazione del set in poi  le ragazze dei presidenti Vincini e Roleri tornano a giocare come sanno e chiudono agevolmente 25-18.

Nella terza frazione le piacentine entrano in campo più concentrate e mantengono le avversarie sempre a distanza di sicurezza portando a casa il parziale senza troppi patemi 25-19. In generale buona la prestazione di tutto il gruppo. Da segnalare l’esordio stagionale della giovane Guienne Assietu, promettente giocatrice proveniente dal vivaio.

L.T.P. VAP - CIRCOLO INZANI ISOMEC 3-0

(25-17; 25-15; 25-22)

LTP VAP: Rocca S. 3, Rocca B. 18, Mazzocchi 3, Chinosi 12, Molinari 11, Contardi 3, Gilioli, Caviati, Bersanetti (L). NE: Boiocchi, Lo Bartolo, Rabija. All. Chiappafreddo-Savi

Pronto riscatto delle giovani della Volley Academy dopo la sconfitta di sabato scorso in terra reggiana. La squadra locale vince nettamente – se si esclude un passaggio a vuoto ad inizio del terzo set – il confronto in chiave salvezza che la vedeva opposte alla formazione parmense del Circolo Inzani Isomec.

Coach Chiappafreddo parte con la diagonale composta da Susanna Rocca e Chinosi, bande Mazzocchi e Beatrice Rocca, al centro Molinari e Contardi ed infine Bersanetti in seconda linea. L'avvio è promettente: le locali dimostrano qualcosa in più in attacco, sono ordinate in difesa e prendono il largo (5-2, 12-7 e 18-9). Una timida reazione delle ospiti riduce il margine (20-15), le locali riprendono prontamente in mano la gara chiudendo il parziale 25-17.

Si riparte con la formazione del Vap invariata. Le locali ripartono alla grande e scavano subito un solco importante (5-3, 9-6, 13-8). Tutto gira alla perfezione per le ragazze di Chiappafreddo: in attacco Beatrice Rocca e Chinosi fanno la voce grossa, in seconda linea Bersanetti e Mazzocchi fanno un lavoro oscuro ma prezioso, i centrali sporcano diversi attacchi della ospiti, consentendo la rigiocata, per cui il vantaggio si dilata (18-9, 20-12) per terminare velocemente sul 25-15. Il terzo set vede nuovamente la formazione invariata con le ragazze del presidente Riscazzi che creano un pò di suspence per il pubblico accorso al PalaRebecchi. Si parte con un certo equilibrio fra le formazioni in campo (5-4, 9-9, 10-11), ma una serie di errori in attacco ed in ricezione delle locali portano le ospiti addirittura sul 10-19. Tutti pensano già al quarto set, ma improvvisamente l’inerzia della gara cambia radicalmente: un buon turno di battuta di Eva Mazzocchi riporta sotto le compagne (17-19), Il vento è cambiato (19-21) e le piacentine ribaltano il risultato chiudendo sul 25-22. Vittoria importante su una diretta concorrente nella lotta per la salvezza. L'importante è capire la lezione e ricordarsi di rimanere in partita sino alla fine. Sabato prossimo appuntamento a Sassuolo contro la la squadra locale che occupa i bassifondi della classifica, un’altra partita da vincere in chiave salvezza. 

Le statistiche indicano le locali superiori in tutti i fondamentali: in battuta 7 ace contro i 4 delle parmensi, in ricezione positiva 52% contro il 37% dell'Inzani, ricezione perfetta 32% a 24%, in attacco prevalgono le locali 35% contro il 25% ed infine i muri-punto cinque pari. Top scorer della serata Beatrice Rocca con 18 punti.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Piacenza Calcio

    Piacenza - Franzini: «Essere primi a questo punto è qualcosa di straordinario». Pagelle e Video

  • Volley A2 maschile

    Che serata per la Gas Sales: 3-0 senza sudare e qualificazione alla Coppa Italia

  • Volley A2 maschile

    Botti: «Se giochiamo così siamo un rullo compressore». Copelli: «Una vittoria che ci voleva». VIDEO e pagelle

  • Basket

    Basket A2 - Scivolone Bakery, i biancorossi cadono contro il fanalino di coda Cagliari

I più letti della settimana

  • Dilettanti - I risultati della domenica. Vola l'Agazzanese, allunga il Vigolo. Ok Pontenurese e CastellanaFontana

  • Cuneo-Piacenza 0-0: biancorossi e piemontesi si annullano a vicenda

  • Piacenza-Lucchese 1-0: decide un gol di Nicco

  • Calciomercato - Il Piacenza inizia a muoversi. Occhi su Baclet e Terrani, Sylla andrà in prestito. E Fedato?

  • Carpaneto-Fiorenzuola: 1-1, botta e risposta tra Mastrototaro e Guglieri

  • Pro Piacenza-Arezzo 2-1: Nolé e Sanseverino ribaltano il gol di Buglio

Torna su
SportPiacenza è in caricamento