Questo sito contribuisce all'audience di

Carpaneto, e sono cinque: nuovo successo per 3-0

Per le piacentine è la giornata delle occasioni sprecate. Fanno eccezione i successi della Bft Burzoni nel derby con il Team 03 e dell'Ardavolley Cadeo

La rosa della Ltp Vap (f. Premoli)

FASIPOL BASSER MO - LIBERTAS STERILTOM 3-1

(22/25 - 29/27 - 25/22 - 25/17)

LIBERTAS STERILTOM: Capra 6, Filippi 5, Mazzoni 11, Pontoglio 20, Giordano 4, Delorenzi 7, Ricordi 10, Garlaschelli, Garilli 2, Perchyk, Groppi, Zorzella, Feroldi (allenatore) 

Nonostante la buona prestazione, dalla trasferta con la Fasipol Basser la Libertas Steriltom torna senza punti. Con Giordano ancora a mezzo servizio, mister Feroldi conferma la formazione che ben ha figurato la settimana scorsa e schiera Capra in regia con Pontoglio opposto, Delorenzi e Ricordi al centro, Mazzoni e Filippi di mano rinunciando ancora alla presenza in campo del libero. La formazione piacentina parte male ed in un battibaleno si trova sotto di ben sette punti. Feroldi interrompe il gioco e comincia una lenta ed inesorabile ripresa. Il muro blocca i forti attaccanti di casa ed il parziale si chiude a favore dei piacentini 25-22. Il secondo set è senz'altro il più combattuto. Punto a punto fino alla fine e solo i vantaggi privano i biancorossi della gioia di conquistare il parziale: 29-27. Nella terza frazione neanche l'innesto di Giordano consente ai piacentini di reagire alle bordate avversarie: la ricezione crolla vistosamente ed il gioco diventa alquanto prevedibile. Solo una reazione verso la fine illude gli ospiti che comunque soccombono 25-22. Nel quarto set affiora la stanchezza, i biancorossi provano l'inserimento dei giovani Garilli e Garlaschelli ma i padroni di casa sulle ali dell'entusiasmo chiudono meritatamente 25-17 conquistando i tre punti che consentono di superare la Libertas Steriltom in classifica.

LEGGI TUTTI I RISULTATI E LE CLASSIFICHE

L.T.P. VAP-POLISPORTIVA COOP PARMA 1964 2-3

(25-22, 20-25, 25-21, 18-25, 12-15)

L.T.P. VAP: Mazzocchi 8, Rocca S. 6, Rocca B. 15, Rabija, Chinosi 10, Contardi 7, Boiocchi 1, Gilioli, Lo Bartolo, Molinari 9, Caviati, Bersanetti (L1), Maestri (L2). All. Chiappafreddo-Savi

POLISPORTIVA COOP PARMA: Bussi E. 18, Montacchini 3, Aloise, Caruso, Gatti (L1), Gandolfi 3, Bussi G., Scalera 22, Maggiali 8, Rotelli (L2), Chiodarelli 9, Cattini 11, Fallini

Tiebreak fatale per le piacentine della Ltp Vap nell'incontro che le vedeva opposte alla Polisportiva Coop Parma. L'incontro, con alti e bassi da ambo le parti, è stato equilibrato e alla locali è, purtroppo, mancata la cattiveria agonistica per chiudere il match.

Coach Chiappafreddo parte con lo starting six utilizzato nelle ultime gare: diagonale composta da Susanna Rocca e Chinosi, bande Mazzocchi e Beatrice Rocca, al centro Molinari e Contardi ed infine Bersanetti in seconda linea; nel corso del match spazio nel ruolo di libero pure alla giovane Maestri. Le piacentine sono concentrate e si lotta punto a punto (2-4, 5-6 e 9-11); si procede di questo passo sino al diciassette pari, quando le locali trovano il break decisivo e chiudono il set 25-22. Nel secondo parziale si riparte con la formazione della Vap invariata. Le locali iniziano forte (5-1), costringendo l'allenatore parmense al time-out; le ospiti si rifanno sotto (8-6, 11-8 e 13-11). Le avversarie sono più ordinate e limitano gli errori passando così a condurre (15-15, 16-19). Con uno scatto d'orgoglio le ragazze del presidente Riscazzi trovano la parità (19-19) tuttavia le avversarie, sorrette dagli attacchi di una ottima Scalera, allungano nuovamente (20-23). Coach Chiappafreddo prova il doppio cambio palleggiatore-opposto, ma l'inerzia della gara è segnata e le ospiti pareggiano il conto (20-25).

Il terzo set è equilibrato con belle giocate alternate ad errori banali da ambo le parti (3-4, 7-8, 8-9). La Coop prova ad allungare sul 10-13; Chiappafreddo inserisce Boiocchi al centro (buona la sua prova) e rinforza la seconda linea con Gilioli; le mosse danno il loro risultato e la Vap pareggia il conto sul diciannove pari. Le piacentine sono di nuovo incisive in attacco e riescono a chiudere il set 25-21 portandosi sul 2-1. Nel quarto parziale le ospiti scappano subito (4-1): Rocca e compagne riescono a recuperare sul sei pari. Si prosegue a braccetto (9-9, 10-10). Qui le parmensi allungano nuovamente (14-15, 16-18 e 17-21): coach Chiappafreddo prova il doppio cambio palleggiatore/opposto, ma senza sortire effetto. Nel tiebreak l’equilibrio regna sovrano (2-2, 3-4, 5-6, 7-7). Si cambia campo sul 8-7 a favore della Coop Parma. Un guizzo importante porta in vantaggio le padrone di casa (10-8, 12-10). Qui purtroppo si registra un momento di appannamento generale e le avversarie si portano a casa il set e la partita 12-15. Una sconfitta amara contro una squadra ostica per tutti (piccolo dato statistico: le parmensi hanno giocato 9 gare di cui 8 terminate al tie-break, 5 vinte e 3 perse).

ENERGY KING PARMA-FINESTRA 2000 SAN NICOLO' 3-2

(25-18, 17-25, 25-23, 23-25, 21-19)

FINESTRA 2000 SAN NICOLO': Rossi 2, Baggi, Molinaroli 12, Longinotti 7, Bozzoni 18, Perelli 17, S. Bastiani (L), Prela 3, Merigo 1, Guglielmetti 4. N.e. Mann. All.: F. Bastiani (in panchina S. Bastiani).

Prosegue il periodo negativo per la Finestra 2000 San Nicolò, che esce sconfitta anche dalla trasferta di Parma a domicilio dell’Energy King Volley, quart’ultima classifica. La formazione di partenza prevede la diagonale Baggi-Bozzoni, Molinaroli-Perelli di banda, Rossi-Longinotti al centro, S. Bastiani libero. Nel corso dell’incontro subentreranno Prela, Merigo e Guglielmetti. Primo set inguardabile per San Nicolò, che inanella una serie di errori consentendo ai padroni di casa, squadra composta da giovani nati nel 2001-2002, di vincere 25-18 senza doversi nemmeno impegnare troppo. Il secondo parziale vede la reazione dei piacentini che, complici anche i numerosi errori commessi stavolta dei parmensi, pareggiano i conti con un netto 25-17. Il set successivo si sviluppa su un sostanziale equilibrio, con un allungo degli ospiti che si portano sul 23-21, sprecando però tutto nel finale in cui i padroni di casa infilano 4 punti consecutivi e chiudono 25-23. Nella quarta frazione leggera prevalenza di San Nicolò fino al 23-20, nuova rimonta dell’Energy che impatta sul 23 pari. I piacentini però stavolta reagiscono mettendo a segno i due punti decisivi che portano la gara al tie-break che, come si conviene alla frazione decisiva, è combattutissimo punto a punto: si va ad una lunga lotta ai vantaggi che i padroni di casa alla fine sono bravi a chiudere a proprio favore 21-19. Ancora rimpianti quindi per la Finestra 2000, che ha l’occasione di uscire dal periodo-no nello scontro diretto casalingo previsto per sabato prossimo contro la Ravazzini Impianti Elettrici di Reggio Emilia, che occupa ora il 5° posto in classifica precedendo i piacentini di 2 punti.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Piacenza Calcio

    Piacenza - A Pontedera riprende la corsa alla B. Franzini: «Sarà fondamentale partire subito forte»

  • Dilettanti

    Serie D - Fiorenzuola: il ciclo di fuoco inizia domenica con la trasferta a Crema

  • Calcio giovanile

    Risultati e classifiche di Berretti, Juniores Nazionali e Regionali. Vola il Fiorenzuola, pari del Piacenza

  • Basket

    La Bakery vuole l'impresa in casa di Treviso. Di Carlo: «Avversario ostico, ma siamo pronti a sfidarli». VIDEO

I più letti della settimana

  • Pro Piacenza - Il campo c'è, la Berretti no. Arrivano giovani da Roma e Salerno e c'è il giallo fideiussione

  • Dilettanti - Tutti i risultati della domenica. L'Agazzanese torna a correre. Ok Gotico e CastellanaFontana

  • Pro Piacenza - La fideiussione non è stata depositata e la squadra di domenica sarà una farsa

  • Dietrofront, il Pro Piacenza trova il campo: salda la rata del Garilli e vuole giocare con l'Alessandria

  • Pro Piacenza al capolinea. La Fideiussione non c'è, il campo nemmeno e si sgretola il fronte della Berretti

  • Pro Piacenza - Figc e Lega potrebbero intervenire in extremis per bloccare il "dramma sportivo" di domenica

Torna su
SportPiacenza è in caricamento