Questo sito contribuisce all'audience di

Canottieri Ongina (nonostante la sconfitta) e San Giorgio proseguono la stagione con i play off

Battuta d'arresto ininfluente per il River, che conquista la salvezza, mentre vincono i Cappuccini che però sono già esclusi dagli spareggi promozione

La regular season va in archivio. Ventisei giornate hanno regalato percorsi e storie completamente diversi per le compagini piacentine impegnate in Serie C che hanno però centrato gli obiettivi fissati ad inizio stagione. Non manca anche un pizzico di rammarico: lo serbano i Cappuccini, formazione neopromossa in categoria, che chiudono a due passi dalla zona playoff dopo un campionato in cui la squadra di coach Bruni ha saputo dimostrare compattezza e nessun timore reverenziale anche davanti ad avversarie costruite per vincere il campionato. Conquistano invece gli spareggi promozione la Canottieri Ongina e il Fun Food San Giorgio con l’aggancio al quarto posto in graduatoria. Per la formazione di coach Bartolomeo il gradino più basso del podio sfuma con la sconfitta rimediata con Marano Volley: il tabellone post regular season vedrà la sfida con Romagna Banca Bellaria Igea Marina, seconda forza del girone B, prima gara sul campo dei romagnoli. Anche il San Giorgio si prepara ad affrontare i playoff: i tre punti conquistati contro la già retrocessa Piluvia Parma spingono la squadra di Parimbelli a quota 58 punti nella classifica finale, mercoledì prossimo sarà già ora di tornare in campo contro la Dinamo Bellaria nel palazzetto di casa.

Il campionato si chiude invece con la salvezza per le ragazze del Fun Food MioRiver. La riduzione del numero di formazioni retrocesse in serie D decisa dalla Federazione rende quasi del tutto ininfluente la sfida con la capolista Arbor che si impone per tre set a zero: per le ragazze di coach Bruno la concentrazione è ora tutta sul campionato di under 18 regionale, con l’importante obiettivo dell’accesso alla fase nazionale nel mirino.

FUN FOOD SAN GIORGIO-PI.LU.VIA SPORT CLUB PARMA  3-0

(25-7, 25-11, 25-16)

FUN FOOD SAN GIORGIO: Giorgi 2, Ambrosini 11, Bulla 2, Bracchi 8, Arfini 13, Sudario 10, Di Cintio 3, Guienne 2, Della Bartolomea 1, Carini, Solari, Cricchini (L). All. Parimbelli-Gregori

Occorreva un punto al Fun Food San Giorgio per accedere ai play off, ne sono arrivati tre contro le giovani parmensi dello Sport Club, già retrocesse da tempo e scese in campo solo per onor di firma. Vittoria netta e fin troppo facile per le piacentine che chiudono la regular season al quarto posto, ed hanno ora a disposizione dieci giorni per recuperare energie e preparare al meglio la fase cruciale della stagione. La squadra di Parimbelli tornerà in campo mercoledì 16 maggio al palazzetto di San Giorgio dove alle 21.00 affronterà le riminesi della Dinamo Bellaria nella gara di andata dei quarti di finale. Ritorno previsto per sabato 19 al Palabim di Igea Marina. Il tecnico cremonese traccia un primo bilancio della stagione, dicendosi soddisfatto di quanto fatto dalla squadra. «Premetto che a San Giorgio mi son trovato da subito molto bene – racconta coach Parimbelli – ho trovato un ambiente sereno ed appassionato, dove si può lavorare nelle migliori condizioni possibili e senza pressioni particolari. Qui gli stimoli per far bene vengono naturali dal momento che da sempre si disputano ottimi campionati. Anche quest’anno prenderemo parte ai play off; il raggiungimento di questo risultato non era affatto scontato dopo il totale rinnovamento del roster e le varie vicissitudine che si sono susseguite durante la stagione e che hanno portato ad un assottigliamento della rosa a disposizione. É mancata un po’ di continuità nelle prestazioni e nei risultati, passando da partite bellissime a cali di tensione imperdonabili. Qualche rammarico c’è, ma penso che il verdetto scaturito dopo i sette mesi della stagione regolare sia veritiero. Ora inizia una nuova fase e siamo orgogliosi di esserci anche noi. Non siamo certo i favoriti, ma vogliamo toglierci ulteriori soddisfazioni ed arrivare fino in fondo: noi ci crediamo».

ARBOR INTERCLAYS RE-FUN FOOD MIORIVER 3-0

(25-16, 25-18, 25-23)

Una sconfitta indolore nell'ultima giornata di un campionato infinito dove il Fun Food MioRiver ha mostrato tutti i suoi volti. Dalla "timidezza" dell'avvio legata alla giovanissima età della squadra alla concretezza ed alla determinazione figlie di talento e voglia di conquistare un risultato anche più difficile della vittoria di un campionato, di una promozione. Ventitré punti arrivati soprattutto nelle ultime uscite bastano al MioRiver per mantenere la categoria e pensare alla partita a San Lazzaro di Savena che potrebbe risultare determinante per il cammino delle rivergaresi in under 18 regionale. Coach Bruno mescola parecchie carte nel confronto di Reggio Emilia facendo esordire anche la giovanissima Bianchini. Le ragazze, complice anche il calo di tensione per la comunicazione dell'avvenuta salvezza da parte della Federazione, lasciano l'iniziativa alla capolista che non deve forzare più di troppo per portare a casa i primi due parziali.

La strigliata che arriva prima del terzo set regala un po' di verve al MioRiver che lotta punto a punto con le reggiane arrendendosi però 25-23. Un risultato che, come detto, si rivela del tutto ininfluente ai fini della graduatoria dove tutto era ormai già scritto.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Luis Centi, l’allenatore “eroe” del Carpaneto salva la vita a una ragazza che stava annegando in Trebbia

  • Serie C - Si parte: Monza, Triestina e Bari favorite, ma in tutti i gironi c'è molta competitività

  • LIVE Il Piacenza supera di misura 1-0 la Pro Vercelli in amichevole. Decide una rete di Pergreffi

  • Il Piacenza doma la Pro Vercelli con un gol di Pergreffi. Domenica l'esordio in campionato contro l'Arzignano

  • Piacenza - Prosegue la posa degli 11mila seggiolini biancorossi allo stadio Garilli. FOTO

  • Calciomercato - Piacenza: dal Milan arriva il giovane attaccante Riccardo Forte

Torna su
SportPiacenza è in caricamento