Questo sito contribuisce all'audience di

Massimo Botti non è più l'allenatore della Canottieri Ongina

Si separano le strade del tecnico piacentino e della società che prenderà parte anche al prossimo campionato di Serie B. Il presidente Colombi: «Valorizzeremo gli atleti del territorio»

Massimo Botti lascia la Canottieri Ongina dopo due stagioni

Si separano le strade della Canottieri Ongina e coach Massimo Botti. Dopo due stagioni ricche di soddisfazioni ed emozioni (culminate con la promozione in A2 – seguita dalla rinuncia – e con la nuova disputa dei play off, con l’avventura terminata nei giorni scorsi), il sodalizio giallonero militante in serie B maschile e l’allenatore piacentino (che vanta anche una lunga carriera da professionista come giocatore) si salutano, con la serena decisione arrivata dopo un costruttivo colloquio in merito ai programmi relativi alla prossima stagione.

«Dopo aver valutato insieme i programmi e le prospettive future – sono le parole di Massimo Botti, che due anni fa a Monticelli ha intrapreso brillantemente la carriera da allenatore – ho maturato la convinzione che sia terminato in modo naturale il mio ciclo alla Canottieri Ongina. Vorrei ringraziare tutto l’ambiente della Canottieri Ongina, a partire dal presidente Fausto Colombi, e tutti i ragazzi che ho allenato in questi due anni. A Monticelli sarò sempre grato».

Canottieri Ongina che, come annuncia il presidente Fausto Colombi, proseguirà l’avventura in serie B maschile, categoria che in questi anni l’ha sempre vista protagonista. «Ci iscriveremo anche il prossimo anno – spiega Colombi – abbiamo deciso di valorizzare maggiormente atleti del territorio, prestando al contempo un’attenzione particolare ai giovani».

Nel comunicato ufficiale a Massimo Botti la Canottieri Ongina porge i più sentiti ringraziamenti per l’avventura insieme costellata di soddisfazioni e formula l’in bocca al lupo per il futuro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dilettanti - I risultati della domenica. Stop Nibbiano e Castellana, derby alla Pontenurese. Bobbiese ok, San Corrado in vetta

  • Mister Mazza sfonda quota 1000: «Zeman, Sacchi e quando giocai con cinque punte»

  • Piacenza-Arzignano: 0-0, biancorossi fantasmi e piovono fischi

  • Fermana-Piacenza 1-1: Cattaneo risponde a Bacio Terracino, altro pareggio per i biancorossi

  • Pergreffi: «Diamo tutto per questa maglia». Franzini: «E' un momento difficile ma non siamo in crisi»

  • Piacenza - Matteassi: «Tutti abbiamo delle colpe, l'errore è stato creare aspettative troppe alte»

Torna su
SportPiacenza è in caricamento