Questo sito contribuisce all'audience di

La Canottieri cerca la rivincita con Cuneo. Esame tosto per la Pavidea, l'Alsenese contro la Foppa

L'Ongina ospita la squadra da cui fu sconfitta all'andata. Fiorenzuola attende la visita di Casazza, la Conad affronta le giovani di Bergamo

Bonola, centrale della capolista Canottieri (f.Schimage)

Continuare la propria corsa, dimostrando che la fresca doppia conquista primato-Coppa Italia è archiviata, seppur con soddisfazione. La neocapolista Canottieri Ongina è determinata a continuare il proprio viaggio in vetta alla classifica nel girone A di serie B maschile e per farlo dovrà superare il secondo esame casalingo consecutivo, in programma sabato alle 21 a Monticelli contro la Bre Banca San Bernardo Cuneo nella prima giornata del girone di ritorno.

QUI CANOTTIERI ONGINA – In casa giallonera, c’è la massima concentrazione per questo appuntamento e non potrebbe essere altrimenti, visto che dall’altra parte della rete ci sarà un avversario, la Bre Banca San Bernardo Cuneo, che all’andata regalò il primo dispiacere stagionale alla squadra allenata da Massimo Botti e Davide Zanichelli. In terra piemontese, infatti, i piacentini accusarono il primo dei due ko maturati fin qui nel girone d’andata. Alla sfida di sabato la Canottieri Ongina arriva con il morale alto, con un poker di vittorie consecutive che ha aiutato verso il brillante bottino al giro di boa. Tra gli elementi in crescita di rendimento c’è sicuramente il centrale Paolo Bonola, classe 1992 e alla seconda stagione in maglia giallonera. Insieme al coetaneo Giuseppe De Biasi, il giocatore valtellinese (maturato a Monza dove è arrivato a sdoppiarsi tra B2 e Superlega) rappresenta un punto di riferimento importante per il palleggiatore Riccardo Giumelli, che d’altro canto può puntare anche su una batteria laterale di primissimo piano.

“Abbiamo centrato – spiega Bonola – un traguardo che è comunque parziale ed è uno stimolo per andare avanti. La Coppa Italia ci fa piacere, ma il campionato è ancora lunghissimo; siamo consapevoli però di lavorare bene in palestra, dove si respira un bel clima. Nel corso dell’andata, siamo partiti male, ma ci poteva stare, poi siamo cresciuti facendo belle cose soprattutto contro Parella in casa e Fossano fuori (vittorie al tie break, ndc). Il ko interno contro Garlasco è stato il classico incidente di percorso; abbiamo le basi per giocarci le nostre carte nel girone di ritorno, prestando subito la massima attenzione a Cuneo, una squadra che ci ha battuto all’andata”.

In chiave lotta play off (primi due posti) chi ti ha impressionato maggiormente?

“Forse Fossano è la formazione più completa, ma ogni squadra fa bene il proprio compito. Nelle ultime sette partite Parella ha conquistato il bottino pieno solo una volta, ma rimane comunque di primissima fascia”.

Come sta crescendo la Canottieri Ongina sotto il profilo del gioco?

“In allenamento spingiamo molto in difesa per la fase break e credo che dal match casalingo contro Parella in poi questo si sia visto molto. Siamo una squadra fisica e per questo l’attacco non è mai stato un problema. Dobbiamo limitare un po’ gli errori, aspetto che – come accaduto nelle ultime partite – ci aiuta a vincere complicandoci meno la vita”.

Sotto il profilo individuale sei in crescita: sei soddisfatto del tuo rendimento?

“Nel complesso il gruppo è ben amalgamato e abbiamo un gioco abbastanza equilibrato. Per come sono fatto, io cerco sempre di migliorare, non mi accontento mai, ma sta andando bene e nella seconda parte del girone d’andata sono cresciuto come rendimento. Il muro funziona, in attacco va bene, mentre sto lavorando per far meglio in battuta”.

L’AVVERSARIO – La Bre Banca San Bernardo Cuneo condivide il quinto posto in classifica con il Benassi Alba a quota 23 punti. Dopo un ottimo avvio e una successiva flessione, la formazione piemontese è tornata a viaggiare con continuità, firmando tre vittorie consecutive, l’ultima delle quali al tie break nell’ultima trasferta a Chieri contro il Nuncas Sfoglia. Top scorer dell’incontro, Amouah con 21 punti, con il compito di non far rimpiangere l’infortunato Ariaudo (campione d’Italia con Cuneo nella stagione 2009-2010), comunque verso il rientro. In posto quattro c’è Andrea Kuznetsov, figlio del leggendario Andrej che fu argento olimpico a Seul 1988 con la maglia dell’Urss. Altro figlio d’arte al centro con Marco De Luigi, con papà Guido bronzo a cinque cerchi a Los Angeles 1984, mentre in regia palleggia Daniel Coscione, uno dei fratelli di Manuel, ex Cuneo, Verona, Piacenza e ora Vibo Valentia in Superlega.

A presentare l’incontro è il tecnico Andrea Berra. “Non ci sono parallelismi – afferma l’allenatore della Bre Banca San Bernardo Cuneo – con il match di andata: la Canottieri Ongina è cresciuta molto nel corso del girone d’andata, come del resto certifica il primo posto in classifica. Per questo affronteremo la partita con serenità, senza particolari pressioni. Sono molto soddisfatto del nostro girone di andata anche se, con il senno di poi, avremmo potuto portare a casa qualche punto in più in alcune situazioni”.

GLI ARBITRI – A dirigere l’incontro tra Canottieri Ongina e Bre Banca San Bernardo Cuneo saranno il primo arbitro Marco Bertonelli e il secondo arbitro Marina Bucci.

IL TURNO – Questo il programma della prima giornata di ritorno del girone A di serie B maschile: Zephyr Trading La Spezia-Nuncas Sfoglia Chieri, Spinnaker Albisola-Volley 2001 Garlasco, Canottieri Ongina-Bre Banca San Bernardo Cuneo, Benassi Alba-Parella Torino, Mc Donald’s Crf Fossano-Pvl Cerealterra Ciriè, Sant’Anna Tomcar-Novi, Hasta Volley Asti-Gerbaudo Savigliano.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

LA CLASSIFICA – Canottieri Ongina 31, Parella Torino 30, Mc Donald’s Crf Fossano 28, Volley 2001 Garlasco 25, Benassi Alba, Bre Banca San Bernardo 23, Novi 22, Sant’Anna Tomcar, Gerbaudo Savigliano 19, Spinnaker Albisola, Zephyr Trading La Spezia 14, Nuncas Sfoglia Chieri 13, Pvl Cerealterra Ciriè 10, Hasta Volley Asti 2.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • «A settembre potrebbero ripartire i tornei del settore giovanile». E a ore la Figc ufficializza il nuovo protocollo per gli allenamenti

  • Roberto Pighi è il nuovo proprietario del Piacenza Calcio e cerca soci. Ecco come è composta la società

  • Si chiude l’era Gatti. Marco e Stefano escono dalla società, il presidente sarà Roberto Pighi

  • Fallimento Pro Piacenza - Il Tribunale mette in vendita beni mobili per 54mila euro

  • Otto anni, due promozioni, la B sfiorata nel Centenario. La famiglia Gatti ha lasciato un segno importante sul Piacenza

  • Piacenza - Il saluto di Marco Gatti: «Sono stati anni intensi. Peccato l'aver solo accarezzato la Serie B»

Torna su
SportPiacenza è in caricamento